Quanto cioccolato si può mangiare al giorno? Ecco la verità

322

Il cioccolato è un alimento al quale è impossibile resistere e questo vale sia per i bambini che per gli adulti, ma essendo ricco di carboidrati non può essere mangiato con esagerazione. Questo non vuol dire rinunciare al piacere di mangiare una tavoletta di cioccolato, ma è importante sapere quanto mangiarne. La domanda più frequente che le persone si pongono è la seguente: Quanto cioccolato si può mangiare al giorno?

Questo ed altro spiegheremo in questo articolo.

Quanto cioccolato si può mangiare al giorno? Ecco la risposta

Prima di tutto bisogna distinguere il cioccolato al latte da quello fondente, perchè sicuramente il primo è meno salutare del secondo.

Mangiando infatti appena 40 grammi di cioccolato fondente al giorno (la soglia consigliata dai medici), può favorire la circolazione delle gambe e aiutare i soggetti claudicanti a camminare di più, meglio e soprattutto muoversi in modo più spedito. Questo è stato stabilito da uno studio condotto in Italia presso la I Clinica Medica dell’Università Sapienza di Roma.

Cosa succede se mangia 6,7 grammi di cioccolato al giorno

Mangiare invece questa quantità di cioccolato al giorno aiuta a prevenire sia infiammazioni che malattie cardiovascolari. Anche questa ricerca è stata condotta da ricercatori italiani nell’Università Cattolica di Campobasso in collaborazione con l’Istituto tumori di Milano.

E’ importante sapere che per usufruire di questi benefici la soglia deve essere proprio di 6,7 grammi e il cioccolato deve essere fondente, perché altrimenti scompaiono i benefici in quanto c’è un eccesso di calorie introdotte nel nostro organismo. Il discorso non vale per il cioccolato bianco e nemmeno per quello al latte in quanto proprio il latte annullerebbe questi benefici.

Cosa succede se invece si mangiano 70 grammi di cioccolato fondente al giorno

Mangiare 70 grammi di cioccolato fondente al giorno consente di ridurre i leucociti in uomini sovrappeso di mezza età, favorendo la normale funzione dell’endotelio, il tessuto che riveste la superfice interna dei vasi sanguigni, linfatici e del cuore. Questa bellissima scoperta è stata fatta da ricercatori olandesi dopo aver somministrato a questa categoria di persone per 4 settimane proprio 70 grammi di cioccolato fondente al giorno.

I flavonoidi del cioccolato fondente contribuiscono al buon funzionamento circolatorio, dalle arterie al più piccolo dei capillari. Riducono persino il colesterolo in particolare quello cattivo.

Il cioccolato può far dimagrire?

Anche in questo caso la differenza la fa il tipo di cioccolato. Di sicuro il cioccolato al latte non aiuta a perdere peso, mentre il cioccolato ha diverse proprietà benefiche.

Il cioccolato fondente contiene diversi sali minerali come potassio, rame, zinco, magnesio e ferro, oltre l’acido valerico che riduce lo stress, contrastando il potere stimolante degli alcaloidi presenti, come la caffeina.

Alcuni studi hanno dimostrato che il cioccolato può avere un potere dimagrante, questo grazie al cacao che ridurrebbe l’espressione di alcuni geni coinvolti nel trasporto degli acidi grassi e l’incremento di altri responsabili del meccanismo che brucia calorie. In tal senso alcuni nutrizionisti raccomandano una dose giornaliera di 20 grammi di cioccolato rigorosamente fondente. Il consiglio è di rivolgersi al medico per conoscere quanto cioccolato mangiare al giorno.