Olio extravergine di oliva: benefici e controindicazioni per la salute

594

L’olio di oliva è il condimento più usato della cucina mediterranea, oltre ad essere buono e salutare. E’ considerato un super cibo grazie alle sue innumerevoli proprietà benefiche, inoltre è un vero elisir di lunga vita. Nonostante tutto il suo benessere, anche l’olio di oliva ha le sue controindicazioni. In questo articolo elencheremo tutti i benefici e le controindicazioni di questo alimento.

Olio extravergine di oliva: tutto quello che devi sapere

L’olio extravergine di oliva, conosciuto anche come olio EVO, ha delle caratteristiche molto precise. Secondo le norme europee Olio extravergine di oliva: benefici e controindicazioni per la salute. Essendo ricco di proprietà benefiche è annoverato tra i cibi più salutari al mondo, in America addirittura viene usato come farmaco.

Salutare per il cuore e ricco di antiossidanti e polifenoli, l’olio extra vergine d’oliva è ricco di grassi buoni, tanto che il suo utilizzo nella vita di tutti i giorni è incentivato persino dai medici.

La dose giornaliera consigliata dai medici è quella di 4 cucchiai, che è la quantità sufficiente per ottenere tutti i benefici che offre. E’ preferibile sempre consumarlo a crudo.

Calorie e valori nutrizionali dell’olio extravergine di oliva

L’olio apporta circa 890 calorie per 100 grammi. Ricco di grassi, vanta una quantità nettamente superiore di quelli insaturi mentre per 100 grammi quelli saturi si aggirano intorno ai 13 grammi.

E’ del tutto privo di colesterolo, mentre contiene vitamine e acido linoleico.

Benefici dell’olio extravergine di oliva

Abbiamo accennato ai tanti benefici che quest’olio può apportare al nostro organismo, ora li spiegheremo nel dettaglio.

La presenza di antiossidanti rende l’olio ottimo alleato per contrastare l’invecchiamento cellulare, perchè gli antiossidanti combattono i radicali liberi che attaccano l’organismo.

È un disinfiammante naturale per l’organismo.

Aiuta a prevenire malattie gravi come ictus e tumori.

E’ ottimo per far abbassare i livelli di colesterolo LDL (cattivo) nel sangue.

Va dato ai bambini perchè contribuisce alla formazione delle ossa e sostiene il sistema immunitario.

Previene l’osteoporosi ed infine aiuta la digestione.

Controindicazioni dell’olio extravergine di oliva

Essendo ricco di proprietà benefiche, l’olio extravergine di oliva non presenta particolari controindicazioni, però è anche ricco di grassi e per questo va consumato nelle dosi consigliate, perchè un consumo eccessivo può comportare l’aumento di peso.

E’ molto importante scegliere un olio di ottima qualità per essere certi che contenga tutte le proprietà benefiche che lo contraddistinguono.

L’olio va ricordato che all’aria tende ad ossidare perdendo gran parte dei suoi benefici, proprio per questo motivo il consiglio è quello di conservarlo in un ambiento scuro e fresco.