Mangiare mandorle tutti i giorni fa bene? Ecco la risposta

665

Tra tutte le innumerevoli varietà di frutta secca, le mandorle sono senza dubbio il frutto secco più consumato sia oggi che nei tempi passati, per il loro sapore particolare, per la loro versatilità, per la possibilità di gustarle sia fresche sia cotte, tostate, salate, e soprattutto per i loro molteplici effetti benefici sulla salute.

Valori nutrizionali

Una mezza tazza di mandorle contiene: 207 calorie, 5 grammi di proteine, 5 grammi di fibre, 7 grammi di carboidrati, 5 grammi di zucchero, 16 milligrammi di vitamina E, 97 milligrammi di magnesio, 172 milligrammi di fosforo, 96 milligrammi di calcio, 33 milligrammi di ferro. Tutti questi componenti sono molto importanti nella vita di tutti i giorni per mantenere il corpo in salute e per adottare uno stile di vita quanto più sano possibile.

Avendo la fortuna di trovare tutti questi componenti in un unico frutto, perché quindi non approfittarne e mangiarle tutti i giorni?

Ecco i benefici che il tuo corpo ottiene mangiando mandorle ogni giorno

Fanno bene al cervello

Sicuramente qualcuno vi sarà capitato di sentir dire che le mandorle siano un cibo benefico per il sistema nervoso e, in particolare, per il cervello. Per questo mangiare mandorle in periodi di stress è molto consigliato, soprattutto quando si è in prossimità di un esame, un’interrogazione, un compito scolastico ecc… Questi effetti benefici sono resi possibili dalla presenza, all’interno delle mandorle, di riboflavina e L-carnitina. Le mandorle sono anche in grado di ridurre le infiammazioni del cervello e quindi prevenire malattie come l’Alzheimer.

Fanno bene alla pelle

Le mandorle contengono un’importante vitamina che rende la pelle sana, elastica e giovane. Si tratta della vitamina E la quale riduce qualsiasi segno di invecchiamento cutaneo e nutre la pelle rendendola luminosa e sana.

Grazie alle alte concentrazioni di catechina, epicatechina, flavonolo, quercetina, kaempferolo e isorhamnetina, le mandorle combattono il cancro della pelle che al giorno d’oggi è diventato terribilmente comune a causa dell’inquinamento eccessivo e delle radiazioni ultraviolette.

Fanno bene al cuore

La vitamina E presente nelle mandorle aiuta a ridurre le infiammazioni mentre l’arginina, il magnesio, il rame, il manganese, il calcio e il potassio sono fondamentali per mantenere il cuore in salute.

Le mandorle sono anche conosciute per prevenire l’accumulo di grasso nelle arterie prevenendo così problemi circolatori gravi come l’infarto.

Aiutano a perdere peso

Le mandorle contengono un elevato indice di fibre che determinano di raggiungere prima il senso di sazietà, impedendo così di mangiare troppo.

Tengono bassi gli zuccheri nel sangue

Le mandorle contengono acidi grassi monoinsaturi. Questi aiutano a rilasciare piccole quantità di glucosio ad intervalli giusti nel flusso sanguigno. Mangiare 4 mandorle come spuntino può ridurre il rischio di contrarre il diabete.

Fanno bene alle ossa

Le mandorle contengono magnesio e fosforo, che sono anche noti come minerali di grande importanza per la salute delle ossa. Costruiscono e mantengono ossa e denti forti. Impediscono ai denti di cadere e combattono l’osteoporosi e aiutano a rimarginare le fratture.

Fanno bene al sistema immunitario

Le mandorle contengono sostanze alcaline che rafforzano in modo considerevole il sistema immunitario. Inoltre, la vitamina E presente nelle mandorle è un potente antiossidante che aiuta l’organismo ad eliminare le malattie che potrebbero danneggiarlo.

Fanno bene al colesterolo

Poiché le mandorle contengono grassi monoinsaturi, inseriscono nel corpo colesterolo buono (HDL) e aiutano a ridurre quello cattivo (LDL).

Sono una buona fonte di energia

Le mandorle sono un’alternativa più salutare ai carboidrati per ottenere l’energia adatta ad affrontare la giornata.