Frutta per diabetici: quale scegliere per stare bene

In Italia e in tutto il mondo sono moltissime le persone che soffrono di diabete. Il diabete è una patologia, anche abbastanza grave in alcuni casi, che è legata alla produzione dell’insulina, un ormone del pancreas che ha la funzione di controllare e di tenere a bada i livelli di zuccheri presenti nel sangue, facendo così abbassare la glicemia. Quando questo preciso meccanismo non funziona bene come dovrebbe si va incontro al diabete.

Esistono varie tipologie di diabete, quello più diffuso è il diabete di tipo 2, esso è caratterizzato da un aumento del glucosio del sangue ed è fortemente correlato all’alimentazione e allo stile di vita, non a caso, nella maggior parte dei casi è la tipologia di diabete che riguarda principalmente persone obese, ovviamente ci sono anche delle eccezioni, non è regola.

Nell’articolo di oggi andremo a soffermarci sulla frutta più adatta per le persone diabetiche. E’ un argomento molto importante e molto controverso, dato che quando si pensa alla frutta ci vengono in mente gli zuccheri che apporta, e infatti è così, la frutta contiene zuccheri, per cui un consumo eccessivo può determinare un aumento della glicemia.

Nonostante la frutta apporti realmente degli zuccheri al nostro organismo, non si consiglia mai una completa eliminazione della frutta dalla dieta, nemmeno in caso di diabete, questo perché la frutta è indispensabile per il nostro organismo, apporta vitamine, minerali, fibre, e quindi non deve essere eliminata, ma non si deve nemmeno farne un abuso, altrimenti si va incontro a delle controindicazioni.

Frutta e indice glicemico

Dunque, non c’è un divieto assoluto per i soggetti diabetici, possono consumare la frutta, ovviamente non bisogna esagerare, e si devono preferire delle tipologie di frutta rispetto ad altre, dunque preferire dei frutti non troppo zuccherini. Ogni alimenti, e quindi ogni frutto, ha un proprio indice glicemico, di conseguenza per non determinare un picco glicemico, sarebbe consigliabile scegliere dei frutti con un indice glicemico medio-basso.

Frutta per diabetici: quale scegliere per stare bene

Vediamo, allora, la lista della frutta consigliata per i soggetti diabetici, ovviamente sempre in piccoli quantitativi, l’abuso non è consigliato, nemmeno a persone non diabetiche.

Frutta che si può consumare:

  • mirtilli
  • limone
  • mele
  • cocomero
  • melone
  • fragole
  • ciliegie
  • pere
  • albicocche
  • arance
  • pesche

Frutta da limitare:

  • uva
  • banane
  • cachi
  • fichi
  • frutta secca
  • frutta sciroppata
  • frutta candita

Per concludere, bisogna prestare molta attenzione ai succhi di frutta, questo perché nella maggior parte dei casi contengono zuccheri, ulteriori a quelli naturalmente presenti nella frutta, che vengono aggiunti intenzionalmente, o per rendere il sapore più gustoso, o per farli conservare meglio. Questi sarebbero da evitare, se proprio si vogliono consumare i succhi di frutta, acquistate dei succhi di frutta 100% frutta e che non contengano zuccheri aggiunti, o ancora meglio preparateli in casa.