Non dormire sul lato destro: ciò che accade è incredibile

347

Qual è il lato giusto sul quale dormire? Fa davvero male dormire sul lato destro? Sono molte le persone che si sono posti questa domanda, e tanti sono anche stati gli studi fatti a riguardo per valutare se è meglio dormire sul fianco destro o sinistro e quali sono poi le conseguenze sulla nostra salute.

La medicina orientale sostiene che non bisognerebbe dormire sul fianco destro, ma, al contrario, sarebbe meglio dormire sul fianco sinistro perché sembrerebbe apportare maggiori benefici all’apparato linfatico, al cuore, alla milza e aiuta anche a favorire la digestione. Gli esperimenti condotti dagli scienziati sembrano confermare questa teoria.

Non dormire sul lato destro: ciò che accade è incredibile

A riguardo il Dottor John Doulliard ha condotto una serie di ricerche e studi, e recentemente, sulla rivista scientifica The Journal of Clinical Gastroenterology, ha confermato che dormire sul fianco destro può determinare delle problematiche alla salute. Questo perché questa posizione andrebbe ad ostacolare il corretto funzionamento del sistema linfatico, posizionato nella parte sinistra del corpo.

Inoltre, quando dormiamo appoggiati sul lato destro, andiamo a comprimere la milza e quindi ad ostacolare la sua naturale attività. Dormire sul fianco destro ostacolerebbe anche il corretto funzionamento del cuore.

Dormire in posizione fetale sul fianco destro andrebbe anche a favorire il reflusso gastro-esofageo e quindi ad aumentare il rischio di soffrire di bruciori di stomaco, in particolare nei soggetti che sono già predisposti.

Ecco perché si dovrebbe dormire sul lato sinistro

Vediamo quindi quali sono i benefici del dormire sul lato sinistro.

  • Benefici sul sistema linfatico
    Una delle ragioni per le quali sarebbe consigliato dormire sul fianco sinistro è perché questa posizione è la più naturale dal punto di vista anatomico, in quanto è questa la parte del corpo incaricata del drenaggio linfatico, ovvero del trasporto di nutrienti importanti per il corpo umano come le proteine, i metaboliti, il glucosio e tutte quelle sostanze che necessitano di essere filtrate attraverso i noduli linfatici.
  • Benefici per il cuore
    Tra gli altri benefici, troviamo anche un migliore funzionamento del cuore: l’arteria aorta, quando dormiamo sul lato sinistro, non viene compressa, e diventa più facile per il cuore pompare il sangue. Inoltre, l’arteria aorta, incaricata di pompare il sangue, ha una forma arcuata tendente a sinistra, che parte dal cuore e si estende fino all’addome. Quando si sceglie quindi di dormire sul lato sinistro, si porta il cuore a pompare più facilmente, senza ostacolare lo scorrimento del sangue.
  • Benefici per la digestione
    Dormire sul lato sinistro offrirebbe anche un vantaggio dal punto di vista della digestione: quando siamo coricati sul fianco sinistro, impediamo ai succhi gastrici di refluire nell’esofago, in quanto lo stomaco è situato sul lato destro del corpo. Dormire sul lato destro è sconsigliato per coloro che soffrono di gastrite o di reflusso.
  • Benefici nella produzione degli enzimi pancreatici
    Essendo sia lo stomaco che il pancreas posizionati nella parte sinistra del corpo, dormire sul fianco destro porterebbe la compressione del pancreas, ostacolando la sua attività nel corso della notte. Dormire sul lato sinistro invece, migliora la digestione.
  • Benefici sulla milza
    Dormire sul lato sinistro favorisce la naturale funzionalità della milza, questa posizione, infatti, favorisce lo smaltimento delle tossine. Quando si abbandona quindi l’abitudine di dormire sul fianco destro scegliendo invece quello opposto faremo quindi in modo che i nostri fluidi vengano indirizzati verso la milza in modo più naturale.