La carne scongelata si può mettere in frigo? Ecco la verità

202

In generale, la carne è un alimento molto apprezzato dalle persone, ed è parecchio utilizzata in cucina. Rappresenta una delle principali fonti proteiche esistenti. Ha però uno svantaggio: a differenza di diversi altri alimenti, se non viene consumata entro 3 giorni, va a male ed è da buttare. Siccome buttarla sarebbe un grosso spreco, in tanti la conservano nel congelatore, così da farla durare per molto più tempo. Tuttavia, a volte capita di scongelare molta carne in una sola volta, scoprendo poi che non sarebbe stato necessario farlo. Della carne scongelata rimasta inutilizzata, cosa farne? E’ possibile conservarla in frigo anche solo per pochi giorni? Sulla carne sono sempre presenti dei batteri, che contribuiscono a farla deteriorare in poco tempo se non viene conservata a basse temperature.

La sua scadenza va rispettata sempre: consumarla oltre i 3 giorni dall’acquisto dal macellaio o al supermercato non conviene affatto per la nostra salute, a meno che non venga congelata.Infatti, dopo il terzo giorno di conservazione in frigo il prodotto comincia a deteriorarsi. E se mangiato deteriorato può provocare problemi di salute, accompagnati da un forte mal di pancia. Del resto, è proprio questo il motivo per cui viene spesso messa nel freezer.

Cosa accade alla carne conservata nel congelatore?

Siccome la carne deperisce in poco tempo, le persone che ne acquistano grandi quantità in una volta sola ne conservano una buona parte mettendola immediatamente nel congelatore. Il congelamento è un sistema che rallenta in modo significativo la formazione dei batteri sul prodotto.

Dato che i batteri si formano meno velocemente quando la carne è congelata, il deperimento di questo alimento avviene dopo molto più tempo. Ad esempio, le salsicce e la carne macinata se vengono congelate si mantengono per 2-3 mesi. La carne suina non macinata può resistere fino a 4 mesi. La carne bovina si mantiene fino a circa 9 mesi. Il pollo si può invece conservare in freezer fino a 12 mesi. Una volta estratta dal congelatore e messa a scongelare, se non viene usata subito è possibile conservare la carne nel frigorifero per qualche giorno, o si deve buttare per forza? Lo spieghiamo nel prossimo paragrafo.

La carne scongelata si può mettere in frigo?

Quando viene tolta dal congelatore, la carne andrebbe sempre scongelata nel frigorifero e mai a temperatura ambiente. Altrimenti la sua parte superficiale si riempie di molti più batteri, che la successiva cottura non è in grado di eliminare del tutto.
Dopo aver cominciato lo scongelamento, può essere conservata in frigo entro 1 o 2 giorni prima di mangiarla.

Se si tratta di un pezzo di carne piccolo, va consumato entro 1 giorno da quando è stato spostato dal freezer al frigo. Se invece il pezzo di carne è piuttosto grande, o si trova assieme a diversi altri pezzi di carne, allora si può consumare anche entro 2 giorni. Infatti, più un alimento è piccolo e meno tempo occorre per scongelarlo. Di conseguenza, deteriora più rapidamente. All’opposto, se il pezzo di carne è piuttosto grande o forma un blocco unico di carne congelata assieme a diversi altri pezzi, allora serve più tempo per il suo scongelamento, e di conseguenza anche il suo andare a male viene posticipato.