Tottenham clamoroso, esonerato Pochettino

109
Mauricio Pochettino

Sembrano lontanissimi i tempi in cui raggiungeva la sua prima finale di Champions League, infiammando il calciomercato estivo degli allenatori. Eppure, parliamo di storia accaduta giusto qualche mese fa, allorché il Tottenham, al culmine di un’ascesa poderosa, si era garantito il diritto di contendere la coppa dalle grandi orecchie nientemeno che al Liverpool di Jurgen Klopp. Così è la vita di un tecnico: continue montagne russe, un sali e scendi tra successi e fallimenti. Neppure Mauricio Pochettino ha potuto sottrarsi a questo destino: l’allenatore argentino, da qualche minuto, non è più alla guida del Tottenham.

Mauricio PochettinoUna decisione difficile e sofferta, come dichiarato dallo stesso Levy, presidente della società inglese. “I risultati, purtroppo, sono negativi: la scelta è presa nell’interesse del club”. Difficile dargli torto: se il passaggio agli ottavi di finale di Champions League è ormai garantito (pur da secondo classificato), il Tottenham in Premier ha fatto malissimo. Lo score parla da sé: 14 punti appena in 12 gare, frutto di 3 sole vittorie, 5 pareggi e ben 4 sconfitte. E la zona retrocessione non è più molto distante.

E dire che Pochettino, in estate, era stato corteggiato da molti top club europei, non ultima la Juventus. Difficile adesso sbilanciarsi circa il suo futuro: quel che è certo è che il suo presente sarà lontano dal Tottenham.