Serie A, clamoroso SPAL: Atalanta sconfitta

143
Serie A

L’ultimo posticipo della ventesima giornata del campionato di Serie A ha riservato il risultato indubbiamente più sorprendente di questo turno. Lo SPAL, fanalino di coda della stagione, era chiamato alla complicatissima trasferta Bergamasca, allorché Petagna e compagni erano costretti a far risultato in casa dell’ Atalanta dei record di Gasperini, per sperare ancora in una salvezza che finora appariva alquanto improbabile. I ferraresi, tuttavia, nonostante l’iniziale svantaggio firmato da un eurogol di Ilicic (splendido colpo di tacco su assist del recuperato Zapata) non si sono scomposti, tanto da trovare, nel secondo tempo, una clamorosa rimonta.

Serie ASono infatti bastati Petagna e Valoti, in un blitz durato appena sei minuti, per ribaltare l’ Atalanta e portare a casa un successo che ha un’importanza fondamentale nell’economia della zona rossa del campionato. Pregevole, in particolare, la marcatura del sorpasso firmata del centrocampista classe ’93, capace di sparare un radente precisissimo dalla distanza dopo aver fatto secchi due avversari. Gasperini ha provato a recuperarla facendo ruotare i cambi con praticamente tutti i suoi uomini offensivi, ma l’ Atalanta, per una sera poco lucida in avanti, non è più riuscita a rimettersi in carreggiata. Per lo SPAL un successo clamoroso, che permette di riaprire la corsa salvezza agganciando il terzultimo posto di Serie A a 15 punti. Per i bergamaschi, una battuta d’arresto che non ci voleva, e che vede allontanarsi la quarta piazza della classifica occupata dalla Roma.