Serie A, campionato definitivamente annullato?

252
Serie A

Nel corso di queste ultime settimane l’ Italia si è trovata costretta a subire la morsa serrata del coronavirus, che ben presto si è allargato al punto da trasformarsi in una pandemia globale. Molte nazioni, soprattutto in Europa, sono quindi state costrette ad adottare delle manovre particolarmente restrittive, prendendo come modello proprio il Belpaese. Rendendo il problema, di fatto, mondiale. A risentirne, come ben sappiamo, è stato anche l’universo dello sport, che proprio nelle scorse ore ha mietuto l’ultima vittima, la più prestigiosa: i Giochi Olimpici di Tokyo 2020, che sono stati rinviati ufficialmente al 2021. Non c’è ancora nulla di certo, invece, in merito alla situazione dei campionati nazionali. E la sensazione più forte, ad oggi, è che la Serie A potrebbe essere presto definitivamente annullata.

Serie AFino a questo momento erano state avanzate diverse ipotesi per la Serie A. In molti auspicavano una ripresa già a partire dal 3 aprile, ma ben presto è divenuto chiaro come tale eventualità fosse impossibile. Anche immaginare una ripartenza a inizio maggio, al momento, sembra molto difficile. Ragion per cui, le alte sfere della FIGC potrebbero decidere di annullare completamente il torneo: sarebbe qualcosa di straordinario, reso necessario da un’emergenza altrettanto straordinaria. D’altronde non sarebbe comunque la prima volta: l’annullamento più recente di un campionato di Serie A è datato al 2005, quando la Lega Calcio soppresse la vittoria della Juventus per i fatti di Calciopoli.