Mercato Bundesliga da matti: la Germania spende e spande

Il mercato della Bundesliga è il più ricco di investimenti per tutte le squadre. Un campionato che sembra non soffrire la crisi, stando anche alle cifre che girano in Germania.

Bayern in posa - Getty Images
La Coppa di Germania vinta dal Bayern anche sul mercato… con il nuovo tecnico – Getty Images

Manca una settimana al termine del mercato, ma è la Bundesliga ad avere per il momento lo scettro del campionato con più operazioni. Superando addirittura la Premier League, la Liga, per non parlare della Francia, dove il mercato è solo appannaggio o quasi del Psg. Il confronto con l’Italia nemmeno si pone, perché in Bundesliga il mercato è praticamente partito da questa primavera.

Infatti, gli allenatori si annunciano già mesi prima e tutte le squadre, con buona programmazione, riescono a trovare i fondi necessari per i grandi acquisti, cosa ben diversa dalla Premier League. Dove si straborda, i giocatori mediocri hanno quotazioni assurdi e si assistono a operazioni mastodontiche. Un po’ come a pranzo: meglio “abboffarsi” con un’unica pietanza, oppure godere di un bel menù vista… montagna (in questo caso) con tutte le pietanze, passando dall’antipasto all’ammazza caffè con sano divertimento dei commensali?

In questo caso il menù della Bundesliga è l’ideale per il mercato, che ha mosso e muoverà così molteplici operazioni in Germania. Dopo due turni già i primi effetti sul campo si notano.

Il Bayern cannibale, le altre incassano

Haaland - Getty Images
Erling Haaland è il desiderio di mercato di tutte le big europee – Getty Images

Nella storia del calcio mondiale mai nessun allenatore era stato acquistato per 24 milioni di euro. Il caso di Julian Nagelsmann è epocale, perché sarà bravo il tecnico ex Hoffenheim e Lipsia, ma è stato acquistato praticamente a peso d’oro. Va bene che un allenatore incide più di un giocatore, ma il Bayern ora ha aperto a un mondo che può degenerare.

Sul talento del tecnico si scommette, solo gli eremiti presuntuosi da calcio da divano possono sminuire le doti del mister, ma non avrà un compito semplice con i campioni del Bayern. Tanti campioni meno uno, ovvero Alaba, passato al Real Madrid con …zero guadagno per i tedeschi, qualche soldino in più per l’entourage dell’austriaco.

La cessione più remunerativa del Lipsia, comunque, è stata quella di Upamecano allo stesso Bayern, 42 milioni e mezzo di euro per un giocatore polivalente che può giocare in più ruoli tra difesa e centrocampo. Oltre ciò, altri 40 milioni sono stati incassati per Konatè al Liverpool e 9,5 per Wolf al ‘Gladbach. Subito reinvestiti su tanti giovani, partendo da Andrè Silva acquistato per 23 milioni: l’ex milanista avrà tutto il peso dell’attacco sulle sue spalle.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Tra tanti soldi, la Nazionale vive di ricordi

Considerevoli anche i 36 milioni tra Gvardial e Angelino, e gli altri 30 tra Simoken e Henrichs. Il record del mercato in Bundesliga tocca al Borussia Dortmund che ha ceduto Sancho per 85 milioni al Manchester United. Dai cugini del City lo aveva acquistato per meno di 8 milioni…