Futuro Chiellini, ipotesi italiana a zero: Juve tradita?

Giorgio Chiellini medita sul futuro: la Juve è nel suo cuore, ma due piste potrebbero portarlo via dai bianconeri. 

Non c’è Juve senza Giorgio Chiellini. Il difensore ha scritto pagine importanti del club, ha rinnovato il suo legame con la signora forte anche della spinta di Allegri, che lo ha fortemente voluto nel suo nuovo progetto.

Giorgio Chiellini
Giorgio Chiellini (LaPresse)

La carta d’identità però inizia a pesare sulle prestazioni di un calciatore che è molto di più. Uomo spogliatoio, elemento di carattere, capitano in grado di rispondere in campo con qualità e con la solita dose di muscoli ed esperienza che è fondamentale per la Juve. Ecco perché il club potrebbe meditare di allungare il suo contratto facendone una chioccia per il gruppo, o di offrirgli un posto in futuro dietro la scrivania come simbolo della società.

Fra le tante certezze però, due proposte proposte potrebbero farlo traballare. Il calciatore ha infatti incassato chiamate interessanti per continuare la sua carriera altrove, e magari un giorno tornare alla Juve come già accaduto nel caso di Pavel Nedved.

Chiellini fra la Juve e due offerte allettanti

Giorgio chiellini
Giorgio Chiellini con la fascia da capitano – Foto LaPresse

Il club ha già fatto sapere a Giorgio Chiellini di essere pronto a rinnovare la fiducia allungando il contratto. Il calciatore non avrebbe alcun tipo di problema, ma riflette anche sulle offerte che sono arrivate e che potrebbero cambiare nuovamente la sua carriera. Le chiamate dalla Mls, campionato in cui Chiellini è considerato un idolo, sono allettanti, e non è il lato economico a stuzzicare un difensore che ha sempre dato precedenza alle questioni di cuore, mostrando riconoscenza e avendone tanta in cambio.

L’esperienza americana però stuzzica, e parallelamente potrebbe arrivare un’altra chiamata interessante. Su Chiellini potrebbe infatti esserci anche una chiamata in arrivo dal Pisa, club nel quale il fratello svolge il ruolo di direttore sportivo.

L’eventuale promozione dei toscani imporrebbe l’innesto di calciatori di esperienza e in tal caso Chiellini sarebbe un acquisto di grande spessore, ma la trattativa non sembra al momento reale. Resta però un dato su tutti. Sul calciatore sono tanti i club a muoversi, e la precedenza sarà data come sempre accade alla Juve.

In caso di una nuova chiamata la firma sarebbe scontata e potrebbe comprendere un ruolo da dirigente che il calciatore merita per il suo attaccamento incondizionato ai bianconeri. La sensazione è che le prossime settimane saranno calde e verranno gettate le basi per un altro anno insieme, in una storia che sembra infinita e piena di successi.