Pogba bis, possibile il ritorno del francese alla Juve?

182
Paul Pogba Francia

L’emergenza del coronavirus sta producendo degli effetti sicuramente devastanti per il calcio italiano, costretto a fermarsi a tempo indeterminato. Ancora adesso non è chiaro quando e se potrà riprendere il campionato italiano di Serie A. In questa bolla, all’interno della quale loro malgrado si son trovati tutti coinvolti sullo stesso piano, perlomeno le grandi manovre di mercato non si fermano. La Juventus, in particolare, dopo la conferma del taglio di stipendio dei giocatori, e conseguente alleggerimento di circa 90 milioni di euro, può guardare al futuro con maggiore serenità. E al centro dei pensieri della società bianconera non può che esserci sempre lui: Paul Pogba, centrocampista francese campione del mondo nel 2018.

Paul Pogba FranciaPogba ha già vestito la casacca della Juventus tra il 2012 e il 2016, divenendo una delle colonne portanti della mediana bianconera. Proprio a Torino Pogba si è consacrato a livello internazionale, e per qualche tempo il suo trasferimento al Manchester United, per poco più di 100 milioni di euro, è stato il più costoso della storia del calcio. In Inghilterra tuttavia il giocatore transalpino non è riuscito ad esprimersi ai suoi consueti livelli, e nel frattempo da ambo le parti la nostalgia sembra essersi fatta sempre più forte: sia il calciatore che la stessa Juve spingono da tempo per ricongiungersi. La scadenza dell’attuale contratto è prevista per il 2022, e lo stesso Paul ha più volte espresso (anche tramite il suo procuratore, Mino Raiola) di voler lasciare Manchester. Chissà che in estate non parta davvero l’assalto, magari anche agevolato da un possibile abbassamento dei prezzi per via del coronavirus.