L’ Inter sgretola lo SPAL: il sogno Scudetto è ancora vivo

Inter

Missione compiuta nell’ultimo posticipo della trentatreesima giornata per l’ Inter, che passeggia sulle macerie dello SPAL e porta a casa uno 0 – 4 che rimpolpa le ritrovate ambizioni titolate dei nerazzurri. I continui stop della Juventus, che negli ultimi tre turni ha collezionato la miseria di 2 punti, ha infatti permesso alle inseguitrici di riavvicinarsi, e di riaprire un discorso che sembrava ormai prossimo all’archiviazione. Con ancora cinque giornate da disputare, la sensazione è che la Juventus, che ha visto il proprio vantaggio ridursi a 6 e a 7 punti nei confronti di Inter e Atalanta, dovrà sudare le proverbiali sette camicie per mantenere il tricolore a Torino.

InterUn’ Inter che, dopo la convincente vittoria in rimonta sui granata del turno precedente, non hanno avuto grosse difficoltà contro uno SPAL ormai rassegnato alla retrocessione. Nel primo tempo è Candreva a indirizzare l’inerzia della gara in favore dei nerazzurri: l’ex esterno laziale, tra i fedelissimi di Conte, fulmina Letica con un destro radente dal limite. Nella seconda frazione i ferraresi provano a impensierire Handanovic, ma nel giro di pochi minuti crollano. Biraghi firma il raddoppio, mentre Sanchez e Gagliardini mettono il risultato in cassaforte. Inter che vola dunque a quota 71 in classifica, conquistando il secondo posto in solitaria.