Inter – Shakhtar, le formazioni della semifinale

160
Romelu Lukaku Belgio Inter

Mancano oramai poche ore appena alla seconda semifinale di Europa League, che vedrà impegnata l’ultima squadra italiana ancora in corsa nelle due massime competizioni continentali. L’ Inter di Antonio Conte dovrà vedersela contro lo Shakhtar Donetsk, in una gara a eliminazione diretta. La posta in palio, ovviamente, è il biglietto per l’ultimo atto, che verrà disputato contro una habitué del torneo: il Siviglia, che in serata è riuscito a eliminare nientemeno che il Manchester United. Per i nerazzurri quindi la sfida contro gli ucraini è di grandissima importanza, e potrebbe essere il preludio al primo trofeo da dieci anni a questa parte.

Romelu Lukaku Belgio InterPer l’occasione Antonio Conte non avrà a disposizione Alexis Sanchez, fresco di accordo per la permanenza all’ Inter ma infortunatosi durante la sfida dei quarti di finale. Scelte obbligate quindi per quanto concerne il tandem d’attacco, che sarà composto da Lautaro Martinez e da un sempre più imprescindibile Romelu Lukaku. Maggiori dubbi per la mediana, dove si prevede ancora una volta l’esclusione di Eriksen: Barella e Gagliardini dovrebbero essere i polmoni del regista Brozovic. Qualche ballottaggio anche in difesa, dove le buone prestazioni recenti di Godin potrebbero estromettere nuovamente Skriniar dall’undici titolare.

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, de Vrij, Bastoni; D’Ambrosio, Barella, Brozovic, Gagliardini, Young; Lukaku, Lautaro Martinez. Allenatore: Conte.

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Pyatov; Dodo, Kryvtsov, Khocholava, Matviyenko; Marcos Antonio, Stepanenko; Marlos, Alan Patrick, Taison; Junior Moraes. Allenatore: Luis Castro.