Juventus, i tifosi tremano: sarà addio a Dybala?

181
Juventus Dybala

In questa rovente e breve estate di calciomercato, a Torino fervono i lavori in corso per la stagione che verrà. Sono molte le curiosità che vertono attorno alla Juventus del futuro. Dopo il fallimento di Maurizio Sarri, silurato senza appello all’indomani della cocente eliminazione agli ottavi di finale di Champions League, la società bianconera ha deciso di puntare su Andrea Pirlo come nuova guida tecnica della Vecchia Signora. E soprattutto, si sta gettando con forza sul mercato, per rivoluzionare una rosa che ha dimostrato di non essere più all’altezza dell’elite europea per limiti tecnici e sopraggiunti limiti anagrafici. Pjanic e Matuidi hanno già salutato, Khedira e Higuain sono con le valige in mano. Ma la voce clamorosa che si è accesa nelle ultime ore riguarda uno dei due fenomeni di casa: Paulo Dybala, che avrebbe perduto il “gioco della torre” per salvare Cristiano Ronaldo.

Juventus DybalaCon una squadra zeppa di esuberi, e di giocatori invendibili ma che saranno mandati via per risparmiare sui lauti ingaggi, la Juventus sa che le risorse per guadagnare qualcosa in fase di mercato son poche. E in questo momento, il tesoretto più fattibile per effettuare una plusvalenza sarebbe quello derivato dalla cessione di Paulo Dybala. L’attaccante argentino venne messo in vendita già durante la scorsa estate, nel tentativo di arrivare a Romelu Lukaku. Poi è andata come tutti sanno: Dybala puntò i piedi per restare, e il gigante belga andò all’ Inter per fare le fortune dei nerazzurri. Ma anche la Joya, in un’annata tormentata per i bianconeri, si è riscattato a livello individuale: i 17 gol realizzati, i numerosi assist, e soprattutto le prestazioni eccezionali, hanno probabilmente garantito alla Juventus la conquista di uno Scudetto altrimenti impensabile.

La vittoria del titolo di MVP della Serie A ha inoltre accresciuto ulteriormente la “vendibilità” di Dybala, che per rinnovare in bianconero vorrebbe uno stipendio di gran lunga più elevato rispetto a quello attuale. Cifre difficilmente sostenibili per la Juventus, già in affanno per mantenere il pesante erario di Cristiano Ronaldo. L’argentino, inoltre, rende al meglio come seconda punta: un ruolo difficile da creare appositamente per una squadra che vorrebbe giocare con tre attaccanti, anche se alle spalle porti il numero 10. La dirigenza bianconera starebbe allora pensando ad un clamoroso scambio, che riporterebbe a Torino il centrocampista Paul Pogba: ruolo, questo sì, che servirebbe come il pane in una mediana spesso sotto tono anche sul piano fisico. Ma come la prenderebbero i tifosi, che in Dybala vedono ormai un idolo?