Mbappé, indiscrezione clamorosa: vuol lasciare il PSG?

120
Kylian Mbappé Francia Paris Saint Germain PSG

L’attuale sessione di calciomercato non si è ancora ufficialmente conclusa, che già inizia ad infiammarsi quella che si aprirà nella prossima estate. I rumors che provengono dall’Inghilterra, sponda Times, parlano infatti di un presunto mal di pancia da parte di Kylian Mbappé, fenomeno francese in forza al Paris Saint Germain. L’attaccante, 22 anni il prossimo 20 dicembre, vorrebbe lasciare la capitale transalpina per mettersi alla prova in altri campionati. L’indiscrezione, che non trova ancora delle conferme ufficiali, è clamorosa: stiamo parlando di uno dei calciatori più forti del pianeta, già campione del mondo con la casacca dei Blues nel 2018 e vice campione d’Europa con il PSG nell’ultima edizione della Champions League.

Kylian Mbappè Francia Paris Saint Germain PSGStando a quanto sostenuto dal Times, Mbappé avrebbe già formulato alla dirigenza parigina il desiderio di lasciare la squadra a partire dalla prossima stagione, presumibilmente per cercare nuovi stimoli. Ancora neanche ventiduenne, Mbappé ha già disputato tre stagioni ad alto livello con il Paris Saint Germain, facendo incetta di trofei nazionali (9 titoli in questo arco di tempo tra campionati, coppe e supercoppe), e macinando numeri a dir poco impressionanti. Soprattutto, dopo 124 presenze e 90 marcature complessive, potrebbe forse intendere giunta al capolinea la propria avventura in Francia: difficile, onestamente, migliorare ulteriormente la scorsa stagione.

Il contratto di Kylian Mbappé con il Paris Saint Germain scadrà nel 2022, e, anche in virtù della sua grande caratura, non sono molti i club in Europa in grado di permettersi i suoi costi. In primissima linea, manco a dirlo, c’è il Real Madrid. I Galacticos vorrebbero regalare ai propri tifosi un grandissimo colpo per lasciarsi definitivamente alle spalle il fantasma di Cristiano Ronaldo e rinnovare un ciclo apparentemente esaurito, e il giocatore francese, effettivamente, è già stato sondato diverse volte in passato. Le alternative più credibili portano in Inghilterra: Manchester City (che però potrebbe già lanciare l’assalto a Leo Messi) e Manchester United potrebbero tentare la manovra ad effetto.