Inter – Milan, le probabili formazioni del big match di Serie A

35
Inter

Oramai mancano appena poche ore al fischio d’inizio del big match della quarta giornata del campionato di Serie A, che per l’occasione proporrà l’attesissimo derby della Madonnina tra Inter e Milan. Una stracittadina che, tuttavia, sarà fortemente segnata dall’emergenza covid attualmente in atto: com’è noto il Giuseppe Meazza di San Siro sarà semi-deserto, e anche le due squadre saranno costrette a rinunciare ad alcuni elementi.

InterLa situazione più allarmante, naturalmente, è quella che riguarda l’ Inter. Antonio Conte dovrà far fronte a ben 8 assenze, 6 delle quali dovute al coronavirus. Al momento, infatti, Skriniar, Bastoni, Gagliardini, Nainggolan, Young e il secondo portiere Radu risultano essere positivi. A questi si aggiungono anche il mediano Vecino, lungodegente a causa di un infortunio, e il trequartista Stefano Sensi, squalificato a causa dell’espulsione rimediata contro la Lazio.

Per il tecnico nerazzurro dunque persiste un unico dubbio di formazione: chi schierare sulla linea di mediana insieme a Vidal e Barella? Ad oggi Brozovic è nettamente favorito su Eriksen, nonostante le buone prove fornite dal danese in nazionale. In difesa scalpita Darmian, ma D’Ambrosio gli dovrebbe comunque essere preferito. Per quanto riguarda il Milan, invece, la situazione è nettamente migliorata con la guarigione di Zlatan Ibrahimovic: lo svedese, grande ex della gara, dovrebbe essere regolarmente presente fin dal primo minuto. Duarte e Gabbia sono invece ancora positivi al covid, e non ci saranno. Per i rossoneri, i ranghi ridotti sono dovuti anche ai numerosi infortuni: non ce la fanno Musacchio, Conti e Rebic, mentre capitan Romagnoli farà di tutto per presenziare in difesa. In attacco, il ballottaggio è tra Leao e il neo-acquisto Brahim Diaz.

INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Kolarov; Hakimi, Vidal, Brozovic, Barella, Perisic; Lukaku, Lautaro Martinez. Allenatore: Conte.

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Bennacer, Kessié; Saelemaekers, Calhanoglu, Brahim Diaz; Ibrahimovic. Allenatore: Pioli.