Juventus, Buffon talismano: che numeri dal ritorno in bianconero

Buffon Juve
Gigi Buffon (GettyImages)

Gianluigi Buffon ha raggiunto un particolare record contro l’Inter e ha dimostrato di saper ancora difendere i pali: da quando è tornato in Italia, è quasi un portafortuna per la Juventus.

Gigi Buffon ha da pochi giorni compiuto 43 anni e non ha intenzione di togliersi definitivamente i guantoni dalle mani. Recentemente ha dichiarato che non ha ancora pensato cosa fare da “grande” e che deve ancora sedersi a tavolino con la società per discutere di un possibile rinnovo o chiudere la carriera entro la fine della stagione.

Nel frattempo, Gigi continua a macinare presenze, parate e sopratutto vittorie. Il portiere della Juventus ha giocato, come ormai di consueto, titolare in Coppa Italia in una giornata decisamente speciale per lui.

Leggi anche >>> Cristiano Ronaldo miglior europeo del decennio: la classifica di IFFHS

Buffon, 1100 presenze e infinite parate: il talismano della Juventus

Gigi Buffon festeggia la vittoria (GettyImages)

Nella semifinale d’andata contro l’Inter, Buffon ha registrato la sua 1100a presenza in carriera, calcolando le partite di club e quelle con la Nazionale italiana. Insomma, un traguardo decisamente importante. Certamente, l’errore sul gol di Lautaro era evitabile. Magari Gigi ci ha ripensato tutta la notte, perché quel pallone poteva essere respinto e doveva essere più reattivo. Tuttavia, nel corso del match ha dimostrato di essere ancora all’altezza e di saperci fare ancora tra i pali. Infatti, è stata mostruosa la parata sul finale a tu per tu contro Darmian.

 

Buffon ha ancora voglia di mettersi in gioco e si vede. Inoltre, da quando è tornato alla Juve è quasi diventato un talismano. Nella scorsa stagione, ha giocato 15 partite e ha subito 12 gol, mantenendo la porta inviolata per 5 volte. Ha perso solo due partite, di cui una in finale di Coppa Italia ai calci di rigore contro il Napoli, diventando decisivo nel corso dei 90′ con parate straordinarie.

Invece, in questa sua seconda stagione al ritorno in bianconero, è sceso in campo 8 volte senza mai perdere (7 vittorie, 1 pareggio). Inoltre, ha registrato già 4 cleen sheet, subendo appena 5 gol. Dunque, in 23 presenze solo 2 sconfitte per la Juventus. Un portiere di riserva…di lusso!