Donnarumma, visite col Psg e contestazione: “Ingrato” – VIDEO

Dannarumma visite Psg
Gigio Donnarumma (GettyImages)

Donnarumma ha lasciato il ritiro per sostenere le visite con il Psg, con cui è tutto fatto: esplode la contestazione al portiere, e i video non lasciano dubbi. 

Manca solo l’ufficialità, che arriverà dopo i test medici. Gigio Donnarumma è praticamente un calciatore del Psg, che per fare in fretta ha predisposto le visite ed è pronto a chiudere l’affare. La trattativa sarà definita alle condizioni dettate da Mino Raiola, dopo la presa di posizione del Milan che non ha accettato le condizioni imposte. Uno dei migliori portieri al mondo andrà via gratis, e gli atteggiamenti del super procuratore, con la conseguente rottura, non potevano di certo passare inosservati.

Il popolo rossonero è infatti diviso fra chi ha appoggiato la scelta del club di non cedere alle condizioni di Raiola, e chi fino alla fine ha ipotizzato un cambio di rotta, impossibile dopo l’innesto di Mike Maignan. Donnarumma ha infatti già approfittato del giorno di riposo concesso da Mancini per raggiungere la clinica e sostenere le visite mediche. Poi ci sarà la firma, che chiuderà un’esperienza esaltante ma molto chiacchierata. I tifosi infatti non apprezzano, ed è già scoppiata la bufera. Sui social, e in una contestazione che il calciatore ha subito senza muovere un dito durante e dopo la partita col Galles.

Leggi anche: Calhanoglu, Cassano, Seedorf: quanti trasferimenti tra Inter e Milan

Donnarumma, visite e firme: è bufera contro il portiere

Dai fischi durante il match alle parole pesantissime fuori dall’Olimpico. Le visite di Donnarumma con il Psg sanciranno l’ultimo atto della storia col Milan. E i tifosi non l’hanno presa bene. Al momento del cambio con Sirigu il portiere è stato fischiato da alcuni sostenitori italiani presenti allo stadio, e all’uscita dall’Olimpico un tifoso gli ha dato dell’ingrato.

Rivedi il video dei tifosi che contestano Donnarumma — CLICCA QUI

Nulla a che vedere con quello che sta accadendo sui social. Mentre a Parigi attendono con ansia la firma e pregustano uno dei migliori affari nella storia del club, in Italia i commenti sono di tutt’altro tenore. C’è anche però chi accusa Maldini di non aver saputo blindare i calciatori di valore. La notizia sulla trattativa fra l’Inter e Calhanoglu, nello stesso giorno in cui Donnarumma sta sostenendo le visite con il Psg, alimenta i rumors sugli errori di un club che non ha saputo trattenere i suoi campioni. La maggior parte dei commenti sono però dalla parte dell’ex capitano, che non ha ceduto alle richieste al rialzo.