Il mercato del Genoa frenato: Ballardini non è contento

Il mercato del Genoa si muove anche su qualche rientro alla base e sulle richieste di Davide Ballardini. Per ora rimaste inevase…

Agudelo - Getty Images
Kevin Agudelo torna alla base dopo l’annata al Genoa – Getty Images

Il Genoa, come sempre, non starà a guardare sul mercato. È la squadra che muove più calciatori in entrata e in uscita da quando la presidenza è andata in mano ad Enrico Preziosi, anche in questa calda estate ci saranno tanti movimenti.

Perché in Liguria solo in pochi possono avere della continuità, un discorso che vale anche per i mister. Davide Ballardini si è salvato… automaticamente insieme al suo contratto, partirà dal primo giorno di ritiro al lavoro e questa è anche una mezza novità. Il suo quarto mandato ha una continuità.

Come sempre avrà una rosa in divenire, perché gli acquisti e le cessioni si susseguiranno nel mercato del Genoa. Che dovrà intanto valutare anche chi ritornerà dai prestiti, perché a volte ci sono giocatori che possono fare al caso dei rossoblu.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> C’è una difesa da rifare o quasi

Un’altra chance sarà data a Mattia Bani, di rientro dal prestito al Parma. Un altro centrale in difesa farebbe comodo, anche se il tecnico non impazzisce per il calciatore. In attesa del riscatto di Goldaniga e di capire se e quanti altri centrali arriveranno, Bani rimarrà al Genoa, giocandosi le sue carte in ritiro.

La mediana da rinforzare

Ballardini - Getty Images
Ballardini già scontento del mercato del Genoa, sfumato Strootman – Getty Images

Il Genoa darà una possibilità anche a Jagiello, che sul mercato è cercato soprattutto in Serie B. Ha fatto vedere buone cose ad Ascoli e Brescia, abbina corsa e un buon tiro da lontano, potrà essere un elemento da valutare anche nella massima serie.

Così come meriterebbe una possibilità Kevin Agudelo. Che al Genoa ha giocato poco, proprio per questioni di tempistiche. Qualche gara nella seconda parte del 2019, poi l’approdo alla Fiorentina e allo Spezia. Dei rientranti è quello che ha un mercato più interessante, ma sarebbe un elemento utile anche in rosa.

Manca, in effetti, un calciatore con quelle caratteristiche, Agudelo abbina imprevedibilità e buona reazione tra i reparti, sarebbe utile a gara in corso cambiando modulo.

E poi c’è Kevin Strootman. L’unica grande richiesta di Davide Ballardini, che non è stata esaudita. Il tecnico gli aveva affidato le chiavi del centrocampo e non se n’è mai pentito da gennaio in poi. L’olandese ha dimostrato di essere ancora un signor giocatore, un elemento che, se fisicamente a posto, può fare eccome la differenza. Peccato che la farà a Cagliari, più abili i sardi a convincere l’olandese.

I sogni liguri, però, rimangono sempre due ritorni. Quello di Diego Perotti e di Kuraj Kucka. L’ex romanista in Liguria divenne un assist-man tra i migliori d’Europa. Il centrocampista del Parma abbina quantità e gol pesanti quando è sorretto dal fisico. Servirà anche tanta esperienza per la prossima stagione.