Robben, ritiro definitivo: fra i successi resta un record incredibile – VIDEO

robben ritiro
Robben contro Ramos, nella partita da record contro la Spagna (Getty Images)

Arjen Robben annuncia il ritiro dal calcio: lo fa con un annuncio social. Resteranno i suoi successi e un record di velocità incredibile.

robben ritiro
Robben contro Ramos, nella partita da record contro la Spagna (Getty Images)

“Alien”. Un soprannome che dice tutto sulle capacità di Arjen Robben. Velocità strepitosa, tecnica in rapidità da far ammattire gli avversari. E poi quel dribbling. All’apparenza sempre uguale, ma condito da un dinamismo che lo ha reso il suo marchio di fabbrica. Ha fatto male a tante difese Robben, che dall’Olanda ha giocato nei migliori club d’Europa, con un palmares da 32 titoli in carriera. La maggior parte con il Bayern Monaco, ma tantissimi anche con il Chelsea, e qualcuno con il Real Madrid, che lo lasciò partire in fretta con tanti rimpianti.

L’alieno si ritira di nuovo. Lo aveva già fatto, salvo poi ritornare ad indossare gli scarpini in patria con il Groningen. In nazionale chiude con 37 reti in 96 presenze. Nei club invece di apparizioni ne ha messe insieme 614, con 209 gol e 166 assist. Medie pazzesche per un calciatore da un gol ogni 206 minuti, che nel campo giocava sulla fascia destra e faceva ammattire i dirimpettai. Fra i tanti successi però a Robben resta un record invidiabile. Una azione in velocità che resta ancora oggi imbattuta.

Leggi anche: Serie A, partono i ritiri con un positivo Covid: è polemica

Robben annuncia il ritiro: l’alieno più veloce di uno scooter lascia il calcio

Robben ritiro
Robben, è ufficiale il ritiro (Getty Images)

Più veloce di uno scooter. Era il 13 giugno del 2014 e una Olanda di Van Gaal ritenuta difensivista giocò ai mondiali contro i campioni uscenti della Spagna. Quella selezione Orange andò in svantaggio, prima di rifilare 5 reti alle furie rosse, annichilite da una squadra infarcita di talenti. L’ultima rete la mise a segno Arjen Robben, e fu un capolavoro di tecnica, potenza e velocità.

Rivedi il gol da record di Robben — CLICCA QUI

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Arjen Robben (@arjenrobben)

Da una azione in difesa, i compagni lo lanciarono in profondità, e in quei 40 metri di fuga prima di battere a rete dopo un dribbling, l’olandese si prese un record ancora imbattuto. Con il petto in fuori e la testa alta, in una corsa con una postura tutta particolare. In quella azione, su passaggio di Sneijder, Robben toccò una velocità di 37,08 km/h, che alcuni studiosi elevano a circa 38 nella fase di massima esplosività. E poi dopo lo scatto il consueto dribbling e la palla in rete. Resta uno dei gol più belli di sempre nei mondiali. Una perla assoluta nella incredibile carriera di Arjen Robben, che ora dice addio. Uno degli esterni alti più forti di sempre saluta, ma avrà sempre in tasca un record difficilissimo da superare.