Juventus, ansia Covid: un calciatore positivo in ritiro, la decisione del club

Ansia Covid nel ritiro della Juventus: un calciatore è stato trovato positivo ai controlli, di chi si tratta e la mossa del club.

juventus positivo covid
Juventus, caso positivo al Covid (GettyImages)

Scatta la paura alla Continassa. Nel raduno della Juventus è stato individuato un calciatore positivo al Covid che è stato prontamente isolato dal gruppo. In conformità con le regole vigenti, la società ha deciso di imporre l’isolamento fiduciario a tutto il gruppo squadra, che inevitabilmente è stato a contatto con il giocatore. Pochi istanti fa è arrivata la comunicazione del club, il quale ha svelato anche l’identità dell’atleta positivo al Coronavirus.

Leggi anche >>> La Juventus torna al Trofeo Gamper: l’ultima volta fu speciale per Messi

Juventus, Rafia è il calciatore positivo al Covid

rafia positivo covid
Hamza Rafia (GettyImages)

Tramite un comunicato ufficiale, la Juve annuncia un caso di positività. Si tratta di Hamza Rafia, il 22enne tunisino con nazionalità francese. Il calciatore è stato isolato dal gruppo e dovrà trascorrere la quarantena fino alla guarigione. Nel frattempo, i suoi compagni di squadra – al momento tutti negativi al Covid – sono in isolamento fiduciario per evitare contatti con persone esterne.

Ansia e preoccupazione per il club bianconero, che il 31 luglio dovrà giocare con il Monza il trofeo Berlusconi. Un’amichevole pre-stagionale al momento confermata, ma che nelle prossime ore potrebbe subire un’inaspettata cancellazione. Ovviamente, tutto dipenderà dalla diffusione o meno del virus all’interno dello spogliatoio. La Juventus affronterà successivamente il Barcellona per il trofeo Gamper, prima di concentrarsi all’esordio in campionato contro l’Udinese.