Empoli, missione impossibile: Juventus blindata dai precedenti

I precedenti tra Juventus ed Empoli sono storicamente sbilanciati verso i bianconeri. Anche se i toscani alcune volte hanno avuto delle vere e proprie giornate di gloria.

Ronaldo a Empoli - Getty Images
Nei precedenti, un Ronaldo in gol per la Juventus e un Caputo che osserva per l’Empoli – Getty Images

La Juventus cercherà i tre punti nella prima gara interna contro l’Empoli sabato alle 20.45. Guardando ai precedenti, i tifosi bianconeri sicuramente hanno un buon motivo per sorridere perché il ruolino racconta ben 19 vittorie, 3 pareggi e 2 vittorie per i bianconeri

Dati importanti, che testimoniano come la squadra bianconera abbia avuto sempre un gran dominio (o quasi) contro la squadra toscana. Soprattutto al vecchio “Delle Alpi”, la Juventus sembrava spesso un carrarmato contro la malcapitata Empoli, che comunque lottava su ogni pallone. I tifosi della Juve non dimenticano di certo le grandi partite di Alessandro Del Piero, che nel 1997 e nel 2003 divenne mattatore delle partite contro i toscani.

Storie e protagonisti si intrecciano, uno di questi non è mai stato un campione da Nazionale, ma sicuramente un onesto difensore centrale. Stefano Bianconi segnò due gol contro la Juventus tra il 1998 e il 1999. Il primo gli fu annullato, e la Juve si impose in Toscana con un gol di Fabio Pecchia. Nella stagione successiva, invece, fu tutto regolare e la squadra di Corrado Orrico, pur finendo ultima in classifica, riuscì a bloccare i bianconeri.

Le poche giornate di gloria

Pogba e Zielinski - Getty Images
Gara da saranno famosi tra Zielinski e Pogba nei precedenti – getty images

Continuando con i momenti di gloria empolesi, partiamo quindi dal principio. In particolare dal 20 settembre 1987. L’Empoli, penalizzato in classifica, in casa riuscì a vincere contro la Juve di misura con un gol dello svedese Jhonny Ekstrom, che molti anni dopo tornerà in Italia con la maglia della Reggiana. Fu quello uno smacco per la Juve post Platini, e per arrivare a un’altra vittoria toscana ci vollero dodici anni e quel gol valido di Bianconi il 3 aprile 1999.

Tre i pareggi, partendo da quello del 22 novembre 1998: uno 0-0 dove la Juventus attaccò senza trovare fortuna, e fu strano come in quella stagione i bianconeri presero un solo punto contro una squadra retrocessa già a marzo in pratica.

Un altro 0-0 è al “Castellani”, davvero noioso e senza grandi spunti di cronaca il 19 marzo 2008: andò anche bene alle due squadre tutto sommato.

Tra i precedenti finiti in pareggio, senza dubbio più spettacolare quello del 25 gennaio 2004. Un 3-3 anche nei gol, tra Tommaso Rocchi e David Trezeguet, e punto che non servì più di tanto alla fine per entrambe.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Ce la farà il nuovo acquisto a scendere in campo?

Tra i precedenti in Coppa Italia, invece, una vittoria e una sconfitta. 2-1 nel 2007 prima per l’Empoli, 5-3 al ritorno degli ottavi per la formazione bianconera: fu una gara assurda, dove gli errori difensivi furono evidenti.