Pippo Franco, dalla politica al calcio: per chi fa il tifo il grande comico

Pippo Franco scende in campo in politica per le elezioni comunali: i segreti del grande cabarettista, dal calcio alla “pazza” amicizia.

pippo franco
Pippo Franco, cabarettista romano (Screen da Instagram)

Pippo Franco è uno degli attori comici – ma più in generale show man televisivo – più noti in Italia. Da tempo ha lasciato i palcoscenici della tv a causa della sua anzianità, ma ora è pronto ad entrare in politica. L’artista romano è stato inserito nella lista del Centrodestra con Enrico Michetti per le elezioni comunali della Capitale.

Insomma, un nuovo percorso ma non unico. Infatti, già in passato Pippo Franco aveva tentato la strada della politica: ottenne 205 voti alle primarie interne di Fratelli d’Italia per l’elezione del sindaco di Roma del 2013. Al di là dell’amore per la politica, Francesco Pippo (il suo vero nome e cognome) è appassionato del pallone e in generale di una squadra della Capitale. Tuttavia, ha un ottimo rapporto con il presidente della rivale. Ecco di chi si tratta.

Pippo Franco tifoso della Roma, ma…che amicizie strane!

pippo franco
Pippo Franco (Screen da Instagram)

L’artista nato a Roma nel 1940 è un tifoso dei colori giallorossi. Pippo Franco tifa Roma e non l’ha mai nascosto, ma non si definisce un supporter fazioso e riesce ad essere anche oggettivo. Tant’è che grazie alla sua lunga esperienza e la sua grande fama è buon amico del presidente della Lazio Claudio Lotito. Un aspetto che non va tanto giù ai sostenitori della Lupa.

Leggi anche >>> Guai per il Manchester City: un calciatore è accusato di stupro

Il cabarettista romano ha accolto così l’arrivo del tecnico José Mourinho, in una vecchia intervista a Centro Suono Sport 101.5: “Lo Special One è capace ad improvvisare: mi aspetto di tutto da lui. Sa leggere le partite, ha potenzialità emotive: ha una marcia in più“. Insomma, Pippo era entusiasta dell’arrivo di Mourinho e lo sarà certamente dopo l’avvio stagionale. Ora, però, dovrà scendere in campo lui per Roma, al fianco del suo partito per le Elezioni comunali della sua città.