Cagliari-Sampdoria è già decisiva: dove vederla in tv

Cagliari-Sampdoria è l’anticipo delle 12.30. Una partita che sembra già decisiva per entrambe, i tre punti saranno fondamentali per il cammino di entrambe.

Joao Pedro - Getty Images
Joao Pedro è l’uomo più atteso nel Cagliari – Getty Images

È una gara che lascia poco all’immaginazione. Quella tra Cagliari e Sampdoria è la partita adatta per chi sbaglia di meno, non certo per fare voli pindarici di immaginazione. Perché servono i tre punti e servono nell’immediato, sia per la disastrata classifica dei sardi nonché per quella dei liguri, che hanno giocato a viso aperto ma hanno raccolto poco.

Un po’ sembra il leit motiv delle due squadre, quello di fare gioco ma non avere grosse soddisfazioni. Soprattutto il Cagliari attende di sbloccarsi, con Walter Mazzarri le cose in panchina non sono andate decisamente meglio, dopo il punto conquistato contro la Lazio. In sette partite il Cagliari ha racimolato solamente tre punti, di cui due in casa. E non può più permettersi passi falsi davanti a un pubblico che sta mostrando molta pazienza.

Nella gara dei tanti ex, osservato speciale è Keita Balde, il nuovo numero 9 del Cagliari che ha il compito di risollevare i rossoblù. Così come Joao Pedro, da cui tutti si attendono sempre qualcosa in più, ben dimenticando come è il centrocampo l’anello debole al momento: tranne Marin, gli altri appaiono decisamente sottotono, compreso il promesso sposo interista Nandez.

Il futuro passa dalle vittorie

Quagliarella  Getty Images
Fabio Quagliarella sempre leader della Sampdoria – Getty Images

La Sampdoria magari ha lasciato più stelle in giro, ma ha raccolto pochi punti per quanto prodotto. Perché ha espresso gioco dovunque, sul campo della Juventus ma anche al “Marassi”, ma di vittorie ne ha raccolto solamente una, quella per 3-0 ad Empoli.

È uno strano mix questa Samp, partendo dal suo modulo tattico. Perché con quella gente esperta che sta lì davanti era impossibile per Roberto D’Aversa mettere in pratica il tanto amato 4-3-3 con il quale ha raggiunto due salvezze e una promozione con il Parma.

Il gioco è diverso, la coppia Quagliarella-Caputo non ha bisogno di presentazioni, ma sicuramente di una maggiore amalgama con un già ispirato Candreva sulla destra e un Damsgaard da ritrovare sulla corsia opposta.

Sicuramente la squadra ligure vorrà fare risultato alle 12.30, per la classifica e… anche per Massimo Ferrero, protagonista lunedì scorso di una curiosa baruffa in diretta nella trasmissione Quelli che il lunedì su Rai2.

Tranquillità da trovare in campo necessariamente, mostrando i muscoli contro un avversario che non regalerà nulla e in uno stadio con già diversi bocconi amari da digerire.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> L’Empoli cerca punti con giovani d’oro

Dove vedere il match delle 12.30

Essendo un anticipo di pranzo, c’è una doppia copertura televisiva. La gara si potrà vedere su Dazn in streaming o su smart tv, ma anche attraverso Sky. In particolar modo su Sky Sport Calcio digitando il numero 202 e il 249 del satellite, così come il n.473 e 483 del digitale terrestre se abilitati. Oppure su Sky Sport al numero 251 satellitare.