Italia-Svizzera, è tempo di rivincita: azzurre, fateci sognare!

Italia-Svizzera può essere una rivincita da fare con le azzurre: a pari merito, le nazionali si giocano il primato nel loro gruppo di qualificazione verso il mondiale.

Italia femminile - foto LaPresse
Palermo porta bene: tutto pronto per Italia-Svizzera foto LaPresse

È sempre Italia-Svizzera. Ormai è una sorta di classica del calcio europeo, ancora una volta valida per le qualificazioni al mondiale. In questo caso per il settore femminile, le azzurre di Milena Bartolini affronteranno a Palermo – alle 17.30 – le calciatrici elvetiche, cercando di ottenere il primato in solitaria. Le azzurre sono appaiate alla Svizzera, in un girone dove c’è grande equilibrio solo in testa e un distacco importante con le altre partecipanti.

Italia e Svizzera hanno 12 punti, quattro vittorie a testa e uguale differenza reti. Sedici gol, con una piccola differenza: le elvetiche hanno segnato 17 gol, subendone uno. L’Italia invece ha fatto 16, senza subirne. Una nazionale di Milena Bertolini che è molto solida in difesa, le azzurre concedono poco e vorranno dare lezioni di gioco, come già capitato contro le malcapitate Romania, Moldavia, Lituania e Croazia.

Sensazioni positivi nel gruppo, falcidiato da un covid che ha messo fuori causa ben quattro elementi preziosi della rosa. Non ci si fascia la testa, le alternative non mancano in questo gruppo.

Palermo si colorerà di rosa

Sara Gama - foto LaPresse
Sara Gama sempre preziosa nelle qualificazioni – foto LaPresse

Sarà lo stadio “Barbera” di Palermo a ospitare la partita tra Italia e Svizzera alle 17.30. Le azzurre andranno in campo con i favori del pronostico nonché il calore del pubblico, ingresso gratuito stabilito dalla Figc proprio per dare un maggior supporto alle ragazze allenate da Milena Bertolini.

Per altro, non è la prima volta della nazionale italiana femminile in quel di Palermo, tre sono stati i precedenti. Tutti e tre vittoriosi, partendo da quello del 1971 con il 6-0 inflitto all’Austria, poi nell’ottobre del 2000 il 3-0 alla nazionale portoghese, l’ultimo è dell’ottobre 2019, il 2-0 contro la Bosnia. Molte delle ragazze e lo stesso ct Bertolini erano presenti in quel match, gara dominata grazie all’apporto del pubblico di Palermo festante.

Oggi pomeriggio la musica sarà ben diversa, conterà molto mantenere ben saldo il pallino del gioco e far muovere il meno possibile le svizzere. Nazionale solida e quadrata, punta con decisione al mondiale che si svolgerà nel 2023 in Nuova Zelanda e Australia. L’Italia tutta punta sulle azzurre, le ragazze possono “vendicare” la partita che – di fatto – ci ha condannato agli spareggi, sponda maschile.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Manca un elemento che era in forma

Come seguire il match in tv

Italia-Svizzera, valida per le qualificazioni mondiali, andrà in onda alle 17.30 su Rai 2. Telecronaca affidata come sempre a Tiziana Alla, studio pre match negli studi di Saxa Rubra affidati a Simona Rolandi.