Milan gelato su Renato Sanches: blitz deciso della rivale italiana

Renato Sanches è il primo nella lista di Maldini, deciso ad affondare il colpo nonostante la richiesta milionaria: c’è però la concorrenza altissima di un club che prova il blitz.

Kessié ha salutato, non ufficialmente ma definitivamente. Dalla Spagna affermano che ci sia stata la firma e addirittura le visite mediche in gran segreto per bruciare la concorrenza. Colpo ad effetto per il big del Milan, in scadenza e deciso a non rinnovare lasciando un vuoto pesante nella mediana di Pioli.

renato sanches
Renato Sanches con la maglia del Portogallo (LaPresse)

Il tecnico ha già risposto, proponendo Bennacer nel ruolo di Kessié con ottimi risultati. È evidente però che la soluzione definitiva sia da reperire sul mercato. E in tal senso il nome si fa già da tempo. Renato Sanches è tornato ai livelli di 5 anni fa. Stupì tutti nell’Europeo in cui da giovanissimo prese in mano il centrocampo del Portogallo.

Poi la trattativa col Bayern, una serie di passaggi a vuoto e la rinascita con il Lille, che ora chiede una somma pesante per lasciarlo partire. Maldini non teme la spesa, forte anche dei buoni uffici col club. A spaventarlo è invece la concorrenza in arrivo da una squadra di Serie A, decisa ad accontentare il proprio tecnico.

Renato Sanches, il Milan deve fare in fretta: un club pronto al blitz

Renato Sanches
Renato Sanches al tiro (LaPresse)

Non c’è solo la Juve a pensare a Renato Sanches. Il Milan è il club che al momento vanta una corsia preferenziale per il portoghese, ma le prestazioni del calciatore attirano anche altri club, decisi a mediare tramite figure vicine a Sanches per soffiarlo ai rossoneri.

Da Roma infatti piombano voci sulla richiesta di Mourinho, connazionale del centrocampista ed estimatore di quelli elementi in grado di spezzare il gioco e ripartire. L’innesto di Sergio Oliveira sarebbe infatti solo il primo tassello nella missione dello Special One, ormai deciso a cercare pedine che parlino la sua stessa lingua, non solo nello spogliatoio ma anche in campo.

Resta l’ostacolo di una valutazione che il Milan potrebbe affrontare grazie anche ai soldi della Champions, destinati al centrocampista e ad in difensore. Per la Roma tutto dipenderà invece da come finirà questo campionato e soprattutto dagli investimenti che la società deciderà di affrontare.

Sullo sfondo però resta Allegri. Per la Juve gli obiettivi sono Milinkovic Savic e Pogba oltre a Zaniolo, ma l’allenatore stima Renato Sanches, e la corsa, per il Milan, diventa sempre più ad ostacoli.