Corte serrata a De Rossi: prima panchina in Serie A ad un passo

Per Daniele De Rossi i tempi sembrano maturi per intraprendere la carriera da allenatore. L’ex centrocampista giallorosso sta ricevendo la corte serrata di tre club di Serie A che lo vorrebbero sulla propria panchina.

Daniele De Rossi sarebbe vicinissimo a fare ritorno in Serie A. Chiaramente, l’ex centrocampista della Roma non sarà protagonista in campo, ma qualche metro più indietro, a pochi metri da una delle due linee laterali che delimitano il terreno di gioco. Il campione de Mondo del 2006 e, di fatto, d’Europa nel 2021 con la Nazionale, pare essere pronto a prendere le redini di una squadra di Serie A.

De Rossi
©Lapresse

L’esperienza con Roberto Mancini

Nel 2021, a pochi mesi dall’inizio di Euro 2020, Roberto Mancini volle Daniele De Rossi con sè a far parte dello staff tecnico che avrebbe guidato la Nazionale nella campagna d’Europa. La scelta del CT si rivela azzeccata. Il contributo morale apportato al gruppo da parte dell’ex giocatore è stato molto importante e forse uno dei tanti segreti che hanno consentito al gruppo azzurro di salire sul tetto d’Europa. Dopo l’addio avvenuto nei giorni successivi al successo all’Europeo, Roberto Mancini ha voluto ripetere lo stesso esperimento anche in occasione dei play-off per qualificarsi al Mondiale. Purtroppo questa volta la presenza di De Rossi non ha sortito lo stesso effetto e l‘Italia è uscita sconfitta contro la Macedonia del Nord dicendo così addio alla coppa de Mondo per la seconda volta di fila.

De Rossi, Bologna, Cagliari e Samp lo vogliono in panchina

Ad ogni modo, De Rossi vuole seguire le orme di papà Alberto. Da diversi anni il padre dell’ex centrocampista è allenatore della primavera della Roma. Daniele, però, mira a fare qualcosa di diverso. Infatti, il campione del Mondo vuole vivere il “brivido” di avere la responsabilità della gestione di una squadra di Serie A. All’ex romanista le pretendenti non cambiano. Sono diverse, infatti, le società che il prossimo anno cambieranno guida tecnica e De Rossi sarebbe in pole per prenderne in mano il timone.

Tra le squadre in questione c’è il Bologna, che potrebbe continuare senza Mihajovic in panchina, il Cagliari, invece, non è più soddisfatto del lavoro portato avanti da Walter Mazzarri. Più defilata, invece, è la Sampdoria che, comunque, potrebbe pensare di ripartire da Giampaolo. Ad ogni modo il prossimo anno potrebbe essere quello giusto per poter ammirare un campione del mondo del 2006 su una panchina di un club di Serie A. Anche Daniele De Rossi ci spera.