Fa le valigie e svuota l’armadietto: domenica ultima a San Siro, addio Milan

Quella di domenica pomeriggio potrebbe essere la sua ultima gara con la maglia del Milan: a partire dalla prossima stagione sarà inevitabilmente addio. Lo dimostra il chiaro fatto che già sta svuotando l’armadietto ed è con le valigie in 

mano. Alla sua cessione non si opporrà assolutamente il tecnico Stefano Pioli che ha dato il suo via libera alla società. Proprio quest’ultima, nelle prossime settimana, è pronta a ricevere delle offerte davvero importanti per il suo tesserato pronto a cambiare aria. Tanto è vero che i tifosi non sono assolutamente disperati da una sua possibile partenza visto che il suo contributo non è stato per nulla soddisfacente in questa stagione.

Stefano Pioli © LaPresse

Milan, un rossonero non sorride: addio imminente

Una vittoria che serviva per rispondere all’Inter che aveva ottenuto anch’essa un importante successo. I rossoneri hanno dimostrato di essere all’altezza della situazione e di trovarsi al primo posto non per caso, ma per meriti ottenuti sul campo di gioco. Contro l’Hellas Verona termina 3-1 la sfida valevole per la trentaseiesima giornata di campionato. A due giornate dal termine la squadra di Pioli si trova al comando della classifica. Ancora 180 minuti e poi si conoscerà il nome della squadra vincitrice di questo campionato. E’ una lotta a due che si terrà in Lombardia, il titolo andrà al Nord. In casa ‘Diavolo‘, però, non tutti sono contenti e concentrati visto che un calciatore sa già che farà le valigie perché non verrà confermato la prossima stagione. Il manager romagnolo ha dato la sua sentenza: il giocatore è pronto ad essere ceduto visto che non rientra nei suoi piani tecnici e tattici. Lo dimostra lo scarso utilizzo in questa stagione. Quella contro l’Atalanta di domenica alle ore 18 potrebbe essere la sua ultima presenza allo stadio ‘San Siro‘. Le strade tra l’atleta e la società sono pronte a separarsi.

Milan, Castillejo pronto a dire addio: con l’Atalanta è l’ultima in rossonero

Samu Castillejo © LaPresse

In realtà la sua cessione era prevista già nella scorsa sessione estiva ed anche in quella invernale, ma alla fine non se ne è fatto più nulla visto che ha rifiutato tutte le destinazioni che gli erano state offerte. Adesso, però, per Samu Castillejo gli spazi si sono ridotti ulteriormente. Lo dimostrano le presenze che ha effettuato lo spagnolo fino a questo momento della stagione: ne sono solamente cinque. Un totale di 134′ e due assist. Poi il nulla. Neanche una apparizione nelle coppe. L’ex Villarreal sa bene che questi saranno le sue ultime settimane con il ‘Diavolo’. Anzi, a quanto pare anche in Italia visto che si parla di una cessione all’estero.