Martinez-Mbappé: la polemica continua

Il gesto di Martinez contro Mbappé ha scatenato polemiche che non si placano: “Non mi è piaciuto affatto, poteva evitarlo”.

C’è una coda del Mondiale che si è trasformata in polemiche. Non solo per la ormai famosissima “mantellina” di Messi e per il gesto del portiere dell’Argentina con il trofeo destinato al miglior portiere della kermesse.

Il gesto di "Dibu" Martinez
Il gesto di “Dibu” Martinez (AnsaFoto)

Anche la festa dei giocatori è andata avanti fra sfottò, polemiche, gesti che non sono piaciuti e parole che hanno alimentato nuovamente i dissapori fra calciatori e federazioni. Troppo importante il palcoscenico per non scatenare il dibattito su alcune uscite plateali da parte di alcuni calciatori dell’argentina. Durante i festeggiamenti sul bus in Argentina “Dibu” è stato immortalato dalle telecamere mentre teneva in mano una sorta di bambolotto con la faccia di Mbappé. lo ha poi avvicinato alle parti basse per prendersi gioco del giocatore più rappresentativo della Francia, e il gesto, che ricalca in qualche modo quello mandato in scena davanti alle telecamere di tutto il mondo durante la premiazione, ha scatenato una nuova bufera.

A commentare un’altra uscita infelice del portiere dell’Albiceleste, è stato un numero uno molto famoso, che ai microfoni di TvPlay ha chiarito il suo punto di vista su una trovata che è sembrata tutt’altro che scherzosa, e ben più pesante di quella che Martinez vuole fare apparire.

“Gesto brutto ma…”

"dibu" Martinez
“Dibu” Martinez esulta durante i rigori (Ansafoto)

Intervistato su TvPlay, Emiliano Viviano ha detto la sua sul mondiale, sul futuro di Messi e sulle polemiche che hanno acceso i giorni successivi alla finale del mondiale. Su tutti quello di “Dibu” Martinez sul pullman che portava in trionfo l’Argentina. “Non mi è piaciuto – ha ammesso Viviano -, era una cosa che si poteva chiaramente evitare”. Resta però un esempio già fatto dal numero uno del Karagumruk.

“L’ho già detto – ha affermato il portiere –, per me uno dei più bravi di tutti a parlare di calcio è Ambrosini, e ci ricordiamo tutti la famosa storia dello striscione. In Nba queste cose succedono addirittura 4 o 5 volte durante una partita. Robe che nel calcio scatenerebbero risse su risse”. Resta però un gesto di Martinez che ha doppiamente sbagliato, ricascando dopo le polemiche in un’altra esternazione poco felice.