Mertens, l’epilogo della telenovela: ecco il suo futuro

212
Dries Mertens Napoli Belgio

Il braccio di ferro tra Dries Mertens e il Napoli, che andava avanti da ormai diversi mesi, è prossimo a concludersi. L’attaccante belga, 33 anni, avrebbe visto estinguersi nell’estate 2020, e quindi fra poco più di un mese, il contratto che lo lega ai colori partenopei. All’ombra del Vesuvio, il folletto “Ciro”, come affettuosamente è stato ribattezzato dai sostenitori azzurri, ha riscritto record su record, mettendo nel mirino addirittura quello di miglior marcatore della storia del club (detenuto ex aequo con Marek Hamsik, con 121 gol complessivi). Lasciare quindi andar via a parametro zero un giocatore di tale caratura, che ha vincolato così tanto il proprio nome a quello della squadra oltre che della stessa città, sarebbe stato quasi un crimine.

Dries Mertens Napoli BelgioEcco perché, nelle ultime ore, c’è stata la zampata decisiva da parte del presidente del Napoli. Aurelio De Laurentiis ha spazzato via le sirene nerazzurre, pareggiando l’offerta dell’ Inter e convincendo Mertens a restare. L’intesa sarebbe stata raggiunta via Skype, sulla base di un accordo che, bonus inclusi, permetterà al giocatore di guadagnare circa 4 milioni a stagione per i prossimi due anni. Prolungamento del contratto fino al 2022 insomma, ovvero quando Mertens avrà 35 primavere sulle spalle. A quel punto, come si suol dire, chi vivrà vedrà.