Messi, messaggi d’amore a Guardiola: i numeri non mentono

calciopolis
CalcioPolis.it

Lionel Messi ha rilasciato delle dichiarazioni speciali in merito a Pep Guardiola e Luis Enrique: perché l’argentino è legato così tanto ai due allenatori. 

Al termine della stagione, Lionel Messi potrebbe lasciare il Barcellona. Avrà la libertà di scegliere autonomamente la squadra e salutare la Spagna a parametro zero. Tante sono le possibili destinazioni: PSG e Manchester City su tutte.

Proprio il club inglese ha da poco rinnovato il contratto di Guardiola, che ha come obiettivo principale quello di vincere la Champions League con i Citizens. Per farlo, però, potrebbe aver bisogno della Pulce. Tra i due c’è un gran rapporto e Leo l’ha sottolineato anche in un’intervista rilasciata a La Sexta.

Potrebbe interessarti anche >>> Serie A senza tifosi, come cambia il fattore campo: le statistiche

Messi su Guardiola e Luis Enrique: “Sono i migliori”

Pep Guardiola (GettyImages)

E’ speciale – ha detto Messi di Guardiola – Diceva come mettersi in campo e ci faceva vincere le partite“. Le parole dell’argentino sul suo vecchio allenatore sono un messaggio chiaro, di profonda riconoscenza: “Ho avuto la “sfortuna” di giocare sotto la guida di Guardiola e Luis Enrique – scherza Leo – Sono i migliori, grazie a loro sono cresciuto tatticamente e calcisticamente“.

Effettivamente, i numeri di Messi con i due allenatori spagnoli sono eccezionali. Stando ai dati di Transfermarkt, con Pep l’argentino ha giocato 219 partite e messo a segno 211 reti e fornito 87 assist. Invece, con Luis Enrique ha preso parte a 158 gare e segnato 153 volte, fornendo 72 assist. Statistiche da capogiro. Sono i due tecnici con il quale è stato più a lungo e con il quale ha vinto 3 Champions. Dopo di loro, sono arrivati trofei, riconoscimenti individuali, ma il rapporto con il club è iniziato ad incrinarsi. Ora, la voglia di mettersi in mostra con un nuova divisa potrebbe avere la meglio. E magari può essere quella celeste del Manchester City.