Serie A, Ibrahimovic e Djimsiti tra i migliori in Europa: la classifica

Serie A, Ibrahimovic e Djimsiti tra i migliori in Europa: la classifica
Serie A, Ibrahimovic e Djimsiti tra i migliori in Europa: la classifica

Serie A, il CIES ha analizzato il rendimento dei calciatori in 35 campionati su vari aspetti, difensivi e offensivi. Spiccano Ibrahimovic e Djimsiti

Berat Djimsiti dell’Atalanta, Marco Mancosu del Lecce e Zlatan Ibrahimovic del Milan figurano nella top 10 dei migliori in Europa per disciplina difensiva, occasioni create, tiri. Sono alcune delle classifiche elaborate dall’osservatorio calcistico del CIES analizzando 35 campionati in nazioni UEFA. I dati si riferiscono ai giocatori con almeno 540 minuti di presenze in campo fino al 7 dicembre.

Gli autori dello studio hanno preso in considerazione i contributi più influenti sul risultato in fase difensiva e offensiva. Tra le dimensioni considerate c’è quello che viene definito “rigore”, ovvero l’efficienza nel prevenire le occasioni per gli avversari attraverso una presenza decisa nei duelli. In questa classifica, Djimsiti è secondo dietro Gernot Trauner del LASK Linz. Si mette alle spalle anche uno dei migliori difensori della Bundesliga, ovvero Willi Orban del Lipsia.

Leggi anche – Serie A senza tifosi, come cambia il fattore campo: le statistiche

Serie A, spiccano Mancosu e Ibrahimovic: i dati CIES

Serie A, spiccano Mancosu e Ibrahimovic: i dati CIES
Serie A, spiccano Mancosu e Ibrahimovic: i dati CIES

Il CIES ha analizzato anche l’apporto in fase offensiva e misurato, ad esempio, la capacità dei giocatori di mettere i compagni in posizioni favorevoli per andare al tiro. Una dote che richiede tecnica, visione, creatività, velocità di pensiero e istinto. In questa graduatoria, spicca in Europa la stella Dominik Szoboszlai, che a giorni farà il salto di qualità nella famiglia Red Bull passando dal Salisburgo al Lipsia.

L’ungherese ha mostrato dati di rendimento migliori anche di due dei grandi campioni del calcio europeo, Kevin De Bruyne del Manchester City e Angel di Maria del PSG. Al quarto posto di questa graduatoria brilla la stella di Marco Mancosu, gioiello del Lecce che si piazza davanti anche a Grealish, l’uomo nuovo della Premier League, e a Thomas Muller, fondamentale jolly del Bayern Monaco campione d’Europa.

Per quanto riguarda la precisione al tiro, nessuno fa meglio secondo gli indicatori del CIES di Zlatan Ibrahimovic che ha segnato finora dieci gol su 13 tiri in porta. Lo svedese conclude 2,2 nello specchio della porta ogni novanta minuti, la media più alta in carriera dal 2015-16. Escludendo i rigori, mantiene un’eccellente media di 0,14 expected goals per ogni conclusione.

Ibrahimovic batte anche Robert Lewandowski, il bomber da record del Bayern Monaco votato Giocatore dell’anno nel 2020. Si segnalano, tra i calciatori che non militano nei cinque grandi campionati europei, Sékou Koïta del Salisburgo, Pedro Gonçalves dello Sporting Lisbona e Adam Armstrong del Blackburn Rovers.