Spezia, il debutto in Serie A è da sogno: attacco ad un primato

Spezia erlic 1000 euro
Lo Spezia esulta dopo un gol al Milan (GettyImages)

Lo Spezia è al suo debutto in Serie A e sta giocando una stagione da sogno: l’obiettivo è sempre quello di non retrocedere in Serie B, ma con questi risultati può fare meglio di altre due esordienti del massimo campionato italiano.

Lo Spezia sta sorprendendo tutti alla sua prima e storica stagione in Serie A. L’allenatore Vincenzo Italiano si sta affermando e sta ricevendo complimenti ovunque, tant’è che per la prossima stagione potrebbe sedersi su una panchina diversa e lottare per obiettivi diversi.

Il club ligure non è ancora salvo, manca quasi un intero girone di ritorno e l’obiettivo è sempre quello di non retrocedere in B. Tuttavia, considerando i punti che la separano dalle ultime tre, sembra che possa riuscire nell’impresa senza neanche troppe difficoltà. Se le Aquile manterranno questo trend, faranno meglio anche di altri due club esordienti in Serie A.

Leggi anche >>> Robert Platek, non solo Spezia: quali altri club gestisce in Europa

Spezia, obiettivo salvezza ma non solo: fare meglio di Sassuolo e Crotone

spezia serie a
I calciatori dello Spezia festeggiano (gettyimages)

Negli ultimi 10 anni, sono salite diverse società per la prima volta nella massima serie. Il primo anno è complicato per tutti. E’ una realtà diversa, il ritmo è altissimo e non tutte le squadre sono a livello delle altre 19 partecipanti. Basti pensare al Carpi e al Frosinone, entrambe salite promosse nella Serie A del 2016-16, retrocessero immediatamente nella serie cadetta. Stessa sorte al primo anno nel massimo campionato per il Benevento. I sanniti terminarono la stagione 2017-18 all’ultimo posto con 21 punti. Oggi, alla loro seconda partecipazione in A, hanno già migliorato il proprio record e nel girone d’andata la squadra si è ben comportata.

Gli unici due club che si sono salvati negli ultimi dieci anni al loro debutto con le grandi sono Sassuolo e Crotone. I neroverdi chiusero la stagione 13-14 al 17° posto con 34 punti. Stesso risultato per i pitagorici. Infatti, la società calabrese replicò nel 16-17 quanto fatto dagli emiliani: 17° posto con 34 punti e salvezza raggiunta all’ultima giornata.

Grazie alla vittoria contro il Milan, lo Spezia ha conquistato 3 punti pesanti e che daranno sicuramente morale alla squadra. La salvezza non è lontana e migliorare il record di Sassuolo e Crotone non sarà troppo difficile: basterà fare 10 punti in più. E considerando la situazione attuale nella zona retrocessione, questo bottino potrebbe essere più che necessario per restare un altro anno in Serie A.