Lazio-Torino, riunione della Lega Serie A: la decisione e le conseguenze

Tifosi infuriati
Tifosi infuriati per la cessione del club (Getty Images)

La Lega Serie A si è riunita e ha confermato la decisione di non rinviare Lazio-Torino: che cosa succederà. 

Il Consiglio di Lega si è riunito urgentemente per prendere una decisione in merito alla partita tra Lazio e Torino. La squadra granata non potrà raggiungere l’Olimpico di Roma a causa dei divieti dell’ASL di riferimento, che hanno imposto al gruppo squadra l’isolamento domiciliare fino alla mezzanotte di quest’oggi.

Per via dei casi Covid rilevati durante la scorsa settimana, il Toro ha ottenuto il rinvio della gara contro il Sassuolo in programma venerdì 26 febbraio. La Lega ha anche già stabilito la data del recupero del match. La formazione di Nicola è stata sottoposta a controlli e tamponi, e fortunatamente negli ultimi giorni non sono stati rilevati nuovi casi. Tuttavia, l’autorità sanitaria di competenza non ha concesso il via libera per tutelare la salute pubblica e rispettare i protocolli. Tra l’ASL e la Lega Serie A ci sarebbero stati scambi di documenti, ma a nulla sono valse le spiegazioni dell’Azienda Sanitaria Locale di Torino. L’assemblea ha stabilito all’unanimità l’intenzione di non rinviare la gara prevista oggi alle 18:30.

Leggi anche >>> Ibrahimovic a Sanremo, l’amore per l’Italia e l’invito di Amadeus: le parole

Serie A, Lazio-Torino non rinviata: le conseguenze

Torino covid
Il Torino non si presenterà all’Olimpico per la sfida contro la Lazio (Gettyimages)

Dunque, nessun rinvio per Lazio-Torino. I biancocelesti si recheranno allo stadio di casa, come accadde il 4 ottobre 2020 tra Juventus e Napoli. In quella circostanza, gli azzurri non partirono per Torino vista l’imposizione dell’ASL napoletana dopo la fuoriuscita di un paio di positivi al Covid, mentre i bianconeri si presentarono all’Allianz Stadium come se nulla fosse successo.

La squadra di Nicola perderà 3-0 a tavolino e avrà anche il punto di penalizzazione per non presentarsi in campo, come da regolamento e come successo anche ai partenopei. Tuttavia, il caso Juve-Napoli è un precedente che verrà preso in considerazione. Infatti, nel caso in cui la società di Urbano Cairo richiedesse il ricorso, è probabile che il Collegio di Garanzia del CONI possa ribaltare il verdetto del Giudice Sportivo. Dunque, al momento Lazio-Torino resta in programma, ma non si disputerà.