Marco Amelia torna a Livorno: carriera tra i pali e da goleador

amelia livorno
Marco Amelia allenatore del Livorno (Getty Images)

Marco Amelia torna al Livorno, squadra dove ha giocato varie stagioni nella sua carriera da portiere. Un’occasione per salvare la sua ex squadra dalla retrocessione

Un altro campione del mondo 2006 sta facendo la gavetta da allenatore nelle serie inferiori, per arrivare poi alla Serie A. Si tratta del terzo portiere di quel mondiale, dietro Buffon e Peruzzi, ovvero Marco Amelia.

E’ ufficialmente il nuovo allenatore del Livorno, club in cui ha militato parecchio in carriera, dopo l’esonero di Dal Canto. Prende una squadra in grandissima difficoltà, ovvero penultima nel girone A di Serie C, con sette partite di fila senza vittoria.

Per Amelia allenatore, non è la prima esperienza, infatti è già stato sulla panchina della Lupa Roma e della Vastese, da cui viene esonerato. Adesso, la grande opportunità di rilancio, proprio lì, dove ha fatto grandi cose tra i pali e non solo.

Leggi anche >>> Lazio-Torino arriva lo stop: i precedenti

Leggi anche >>> Road to Euro 2021: i portieri

Amelia, una carriera tra i pali

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marco Amelia (@marcoameliaofficial)

Marco Amelia è un prodotto delle giovanili della Roma, in cui però, non ha fatto mai una presenza. La sua fortuna è a Livorno, dove viene preso in prestito, e compie le sue prime parate nel mondo professionistico.

Nel 2004, inizia a giocare titolare costantemente, e contribuisce alla salvezza della squadra. Successivamente, il Livorno va addirittura nell’allora Coppa Uefa, e Amelia in una partita contro il Partizan Belgrado, segna di testa il gol decisivo dell’1-1, che permette alla sua squadra di sperare ancora nella qualificazione alla fase finale.

L’avventura al Livorno finisce nel 2008, quando passa al Palermo, ma le soddisfazioni del 2006, condite anche dal mondiale non saranno più tanto grandi. Anche se, Amelia, nel 2010, passa al Milan di Allegri che poi vincerà lo scudetto; in seguito, dopo aver lasciato il club rossonero nel 2014, scende di categoria e va al Rocca Priora, società laziale dilettantistica, poi al Perugia, e con Lupa Castelli Romani, di cui è presidente onorario.

amelia allenatore
Marco Amelia allenatore del Livorno (Getty Images)

L’ultima grande occasione, si presenta quando viene chiamato al Chelsea, anche qui terzo portiere, e poi secondo dopo l’infortunio di Courtois. Infine, Amelia va al Vicenza, dove chiude la carriera nel 2017, con 4 presenza all’attivo.

Marco Amelia allenatore, dunque, porta al Livorno un grande bagaglio di esperienza acquisita da giocatore, a tutti i livelli, dal calcio dilettantistico, fino ai grandi club italiani ed Europei, e in più l’avventura con la nazionale italiana.