Il Benevento di Inzaghi non vince più: i motivi della crisi

Il Benevento di Pippo Inzaghi, ha vinto una sola partita nel 2021. Questa mancanza di vittorie, ha risucchiato la squadra vicino la zona retrocessione.

La zona salvezza quest’anno è parecchio affollata, con solo 6 punti a dividere il Torino 18esimo, dalla Fiorentina 14esima. In questa lotta, è stato risucchiato anche il Benevento di Pippo Inzaghi, che non vince da inizio gennaio.

La vittoria contro il Cagliari di Di Francesco, in Sardegna, sembrava poter indirizzare questo campionato addirittura nella parte sinistra della classifica, tra i primi dieci. Tuttavia, dopo quel match, i sanniti hanno fatto solo 5 punti in 10 partite.

Il Benevento, adesso, si trova al 16esimo posto con 26 punti, insieme a Spezia e Fiorentina, a meno 1 dal Genoa, e a più 6 punti sul Torino, con in mezzo il redivivo Cagliari di Semplici. Le cose, quindi, sono maledettamente difficili, e il rendimento della squadra è calato parecchio.

Leggi anche >>> Road to Euro 2021: i difensori

Leggi anche >>> Il Cagliari decolla: si arriverà alla salvezza?

Benevento ed Inzaghi, una crisi non inaspettata

Il Benevento di Inzaghi, ha iniziato a perdere colpi dopo Cagliari, con la sconfitta roboante di Crotone, per 4-1. Decisamente un campanello d’allarme per i sanniti, a cui l’allenatore ha cercato di porre rimedio, con un cambio nella tattica.

Il nuovo approccio, prevedeva una maggior difesa della porta e dell’area di rigore, per poi ripartire in contropiede, mentre precedentemente, la squadra giocava più a viso aperto contro gli avversari. Inoltre, il calo di rendimento, non è un unicum nella carriera di Inzaghi.

Già al Milan, infatti, nella stagione 2014/2015, la sua squadra aveva accusato un calo a gennaio, ripropostosi poi, a marzo. Il rendimento calante, ha fatto si che Inzaghi fosse esonerato a fine stagione.

Al momento il tecnico non rischia, ma se le cose non dovessero migliorare, è facile ipotizzare un cambio di rotta al Benevento. Infatti, in questa anomala stagione causa Covid, le sostituzioni in panchina sembrano tutte funzionare alla grande, e questo rende la lotta salvezza ancora più entusiasmante.