Che ne sarà del capitano? Lorenzo Insigne al bivio

Napoli, pronto il rinnovo a vita per Insigne (Getty Images)
Napoli, pronto il rinnovo a vita per Insigne (Getty Images)

Il Napoli attuale ha bisogno di ripartire, da qualche certezza e da tanti nuovi spunti. La base potrebbe essere proprio Insigne.

La stagione del Napoli è ancora nel vivo, si lotta ancora per il quarto posto in classifica che vorrebbe dire Champions League, e fino a quando la matematica non dirà che l’impresa è fuori portata, gli azzurri avranno il dovere di crederci fino alla fine. Ciò nonostante in casa azzurra monta l’incertezza, almeno riguardo quello che sarà il futuro della squadra, a cominciare dalla guida tecnica fino alla permanenza o meno di alcuni fondamentali calciatori.

Su tutti tiene banco la vicenda del capitano Lorenzo Insigne, in gran spolvero nelle ultime giornate di campionato, nonostante le delusioni in Coppa Italia ed Europa League, ed alle prese con un serrato dialogo con la società in merito all’eventuale rinnovo di contratto. La società pare abbia offerto al capitano, rispettando le logiche che vorrebbero un piano investimenti per la prossima stagione completamente ribaltato, un prolungamento che consentirebbe ad Insigne di chiudere la sua carriera a Napoli, sulla base di un accordo che parte dai 2,5 milioni di euro a stagione.

Leggi anche >>> Napoli, nodo Insigne e le voci su Lozano: De Laurentiis deve fare in fretta

Leggi anche >>> Gattuso, il Napoli e De Laurentis: il matrimonio può continuare?

Che ne sarà di Insigne?: nodo allenatore ancora da sciogliere

insigne uova pasqua
Lorenzo Insigne (gettyimages)

Negli ultimi giorni, si è parlato molto, di conseguenza del rapporto dell’azzurro con la città con i tifosi e la società. Chiaramente, almeno da quanto è possibile comprendere, ci sarebbe tutta la volontà del capitano di concludere all’ombra del Vesuvio la propria carriera calcistica, ma è altrettanto vero, e realisticamente probabile, che resti il nodo economico, e che probabilmente il calciatore potrebbe chiedere alla società di fare uno sforzo in quel senso.

Altro nodo da sciogliere è quello che riguarda la guida tecnica. Si è parlato di un possibile ritorno di Maurizio Sarri sulla panchina azzurra. Opzione che divide  la piazza divisa tra favorevoli e contrari al ritorno del tecnico toscano. Altro toscano in lizza sarebbe Luciano Spalletti, opzione molto gradita al presidente De Laurentiis. Il nodo resta, insomma, per il momento si tratta di voci e suggestioni ancora lontane dal trovare effettivo riscontro. La stagione è ancora lunga, e forse c’è ancora tempo per rimediare, e rivedere ogni posizione.