Crotone e Schalke 04: lo strano destino che accomuna i due club

crotone schalke 04
Crotone e Schalke 04, lo strano destino (Gettyimages)

Il Crotone e lo Schalke 04 sono ultime in classifica in Serie A e Bundesliga, ad un passo dalla retrocessione: c’è qualcosa che li lega a oltre 2000 km di distanza. 

Il Crotone è alla ricerca disperata di punti salvezza. Il nuovo allenatore Serse Cosmi ha la squadra tra le sue mani da sole tre partite, ed è riuscito a vincerne una nello scontro diretto contro il Torino. Nulla da fare, invece, contro Lazio e Atalanta, avversarie decisamente più attrezzate. Ma la squadra rossoblu sa bene che i punti andranno conquistati altrove, contro formazioni alla loro portata. E per altrove si intende anche in altri luoghi.

Infatti, gli Squali hanno hanno vinto in totale appena 4 gare di campionato, tutte all’Ezio Scida. Troppo poco per centrare la salvezza. Quest’oggi, il club calabrese ospiterà tra le mura amiche il Bologna e l’obiettivo sarà aumentare questo score di cinque vittorie casalinghe, ma poi servirà il cambio passo. Ma il Crotone non è l’unico club in Europa con questa particolare statistica: lo Schalke 04 sta facendo peggio, ma gli unici tre punti li ha conquistati proprio in casa.

Leggi anche >>> Simy nella storia del Crotone: mai nessuno come lui

Il Crotone come lo Schalke 04: vittorie solo in casa

crotone schalke 04
Schalke 04 come il Crotone (Gettyimages)

La formazione di Gelsenkirchen ha conquistato la sua unica vittoria in campionato il 9 gennaio, evitando di raggiungere il record negativo in Bundesliga detenuto dal Tasmania Berlino. Infatti, lo Schalke 04 fino a quel momento aveva raggiunto una serie di 30 partite di fila senza mai vincere in campionato, ad un passo dai 31 match senza tre punti raggiunti nella stagione 1965/66 dal club della capitale tedesca. Quella vittoria di gennaio al Veltins Arena è ancora l’unica a distanza di oltre due mesi.

Schalke 04 e Crotone sono ultimi in classifica nei rispettivi campionati, ad un passo dalla retrocessione nella serie cadetta. Entrambi hanno gioito le proprie vittorie solo in casa, senza mai trionfare in trasferta. Divise da 2000 km di distanza, i due stadi sembrano legati dallo stesso destino, che può rivelarsi infernale. Quest’oggi ospiteranno le dirette avversarie – Borussia Monchengladbach e Bologna – nei “fortini”. Conquistare i tre punti è diventato obbligatorio. Le occasioni per raddrizzare il corso della stagione sono diventate davvero poche. Fallire non è più concesso.