Pirlo crede nello scudetto: “Inter fortunata, Ronaldo gioca per la Juve”

Dybala e McKennie non convocati
Pirlo ha parlato di Dybala e McKennie svelando che non saranno convocati contro il Toro (gettyimages)

Pirlo parla del momento dei nerazzurri e lancia la sfida: “Inter fortunata in questa fase, noi faremo di tutto per vincere”

Andrea Pirlo senza mezze misure. Alla vigilia del match con il Benevento ha parlato della nuova idea tattica, di Ronaldo e dell’Inter, diretta concorrente e favorita nella corsa allo scudetto. Messaggi chiari per i nerazzurri dal tecnico bianconero, che non vuole mollare la corsa al primo posto in Serie A. Anche una piccola e velata critica sulla gestione del rinvio con il Sassuolo.

L’allenatore ha confermato che contro i campani ci saranno sia Kulusevski che Morata, in una squadra improntata all’attacco con lo svedese e Chiesa sulle corsie esterne, e la punta spagnola in coppia con Cristiano Ronaldo. Proprio su Cr7 si è soffermato l’allenatore, che ha schivato le domande sul futuro lanciando però un messaggio chiaro.

“Sapete tutti quanti gol ha fatto e chi è Ronaldo. E’ un nostro giocatore e noi siamo concentrati solo sul Benevento e sulla lotta per lo scudetto” ha sottolineato l’ex centrocampista, che non ha invece evitato le domande sull’Inter.

Leggi anche: Calciomercato Juve, Dybala e Cr7 per finanziare il restyling: i nomi

Pirlo lancia la sfida: “Crediamo nello scudetto, Inter fortunata”

Pirlo
Pirlo ha dichiarato che l’Inter è fortunata ma ha parlato anche di Ronaldo e Dybala (Getty Images)

Andrea Pirlo non si è sottratto alle domande legate alla vicenda Inter-Sassuolo. “Noi abbiamo sempre rispettato le regole imposte sui calciatori positivi al Covid. E’ intervenuto un organo competente – ha sottolineato l’allenatore bianconero – ed è chiaro che il match sarebbe stato rinviato. Credo solo che l’Inter sia fortunata, perché ci sarà la sosta e avranno il tempo di recuperare i calciatori. Se aggiungiamo che in tanti non risponderanno alla chiama della nazionale, il problema per loro è capitato nel momento migliore”.

Un messaggio chiaro al gruppo di Conte, forse per mettere un po’ di pressione, ma anche per lanciare la sfida ai nerazzurri. “Noi crediamo nella rincorsa allo scudetto. Siamo determinati e possiamo ancora mettere il fiato sul collo ai nerazzurri. Dipende da noi, dobbiamo essere concentrati e dare la caccia ai tre punti”.

Passaggio finale su Dybala. “Sto parlando molto con lui, ha voglia di giocare, di recuperare ed essere importante in questo rush finale. Sta meglio, e la speranza è che durante la sosta possa crescere ancora la sua condizione per averlo in gruppo. E’ un calciatore importantissimo che ci è mancato molto”.