Benevento-Parma: è uno scontro da dentro o fuori

Parma vs Benevento 0-0 getty images
All'andata uno scialbo 0-0 tra le due compagini - Getty Images

Benevento-Parma è una sfida salvezza da dentro o fuori. I campani per rilanciarsi e allontanarsi dalla zona caldissima, i ducali per uno scatto d’orgoglio.

Il sabato pasquale in zona salvezza è già foriero di passione. La sfida tra Benevento e Parma è uno scontro da tripla, proprio perché le due squadre andranno in campo con l’intenzione di ottenere i tre punti. È una gara che sicuramente sarà accesa fra compagini che in questa stagione hanno attraversato vari momenti. Il Benevento ha fatto un ottimo girone d’andata e sta soffrendo in questa seconda parte di stagione, il Parma è stato sempre in crisi. Il cambio a inizio stagione non ha portato i frutti sperati, Roberto D’Aversa sta cercando di rimettere in piedi una barca quasi affondata.

Il Benevento, dopo il successo di Torino, ha sicuramente il miglior morale. Ha trovato intanto il bomber che le mancava, Gaich si sta dimostrando subito pronto ed è un elemento che dà fisicità e profondità. Quello che mancava ai sanniti, che hanno giocato con attaccanti piccoli, veloci ma poco propensi alle sportellate con i centrali avversari. Vincere contro il Parma potrebbe dire quasi salvezza, a un’eventuale quota 32 si punterebbe già a mirare da vicino il traguardo.

Pippo Inzaghi deve valutare lo stato dei suoi. Ionita e Glik attendono disposizioni e ok definitivi dopo le trasferte europee, Letizia è già sicuro di star fuori per i malanni fisici, Iago Falque e De Paoli non si sono allenati a pieno ritmo, faranno solo uno spezzone di gara.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Il talento campano ha già convinto tutti

La gara da non fallire per la speranza

Parma-Benevento 0-0 Getty images
Iacoponi in dubbio per il Parma, alla ricerca di punti a Benevento – Getty Images

Il Parma in questo momento non può fare lo schizzinoso. La vittoria contro il Genoa poteva essere un salto di qualità, ma la rimonta di Scamacca ha riportato i crociati in una situazione di crisi. Il Parma appare logoro e stanco, gli innesti in attacco hanno dato nuova vitalità ma è la fase difensiva a creare i peggiori grattacapi.

D’Aversa ha ancora qualche dubbio di formazione, Iacoponi potrebbe recuperare così come Gervinho, ma contro il Benevento potrebbe addirittura fare una soluzione tattica del tutto imprevista.

Il Parma, infatti, potrebbe schierarsi tutto all’attacco o quasi. Con dieci punti di distacco dagli avversari e con una zona salvezza ancora da raggiungere, i ducali non hanno nulla da perdere. Così Kucka potrebbe giocare qualche metro più in avanti, Man e Mihaila a supporto della difesa e Conti sulla fascia destra avrà licenza di offendere.

Soluzioni estreme come la classifica di un Parma che, con un po’ di attenzione in più, poteva avere già una classifica migliore. I punti buttati contro Spezia, Fiorentina e Genoa gridano vendetta: bastavano quattro punti in più per un maggiore respiro, e non sarebbero stati immeritati. Ora c’è da correre per non finire in anticipo l’avventura nella massima serie.