Esonero Pirlo: la Juve rinnega sé stessa? L’ultimo tecnico cacciato in corsa

Allegri Agnelli Juve
Agnelli con Paratici e Nedved (Getty Images)

Che fosse stato un rischio quello assunto dalla Juventus nell’ingaggiare Andrea Pirlo come allenatore della prima squadra lo si sapeva dall’inizio. Nessuno però sospettava, forse, che si sarebbe parlato di esonero e di qualificazione Champions a rischio per i bianconeri. 

Andrea Pirlo, stando a quanto rivelano i vari media, non è mai stato così vicino dall’esonero dalla Juventus. L’ex centrocampista della Juventus sulla panchina dei bianconeri deve fare i conti con numeri che mettono a rischio la sua posizione e la posizione della squadra in classifica. Ora i campioni d’Italia, mai veramente in lotta per lo scudetto quest’anno, rischiano addirittura la qualificazione in Champions League. Il ko con il Benevento è stato qualcosa di più di un campanello d’allarme, ma il pari di ieri per 2-2 contro il Torino inguaia e non poco la Juve.

tampone Szczesny
Andrea Pirlo, tecnico a rischio (Getty Images)

Pirlo ha cercato di difendersi nel post partita, parlando di mancanza di concentrazione da parte dei suoi. Nedved pochi giorni fa ha confermato anche per la prossima stagione l’allenatore che, però, tra oggi e mercoledì potrebbe saltare. Tra tre giorni il delicato scontro diretto contro il Napoli a Torino: che possa essere il capolinea di Pirlo in caso di risultato negativo?

La Juventus non è certamente abituata a cacciare i suoi allenatori in corsa ma, qualora la situazione dovesse richiederlo, con Pirlo si farebbe un’eccezione. Ma ricordate qual è stato l’ultimo tecnico ad essere stato sollevato dal suo incarico a stagione in corso? Bisogna tornare indietro di molto tempo.

Esonero Pirlo, il “Maestro” come Ferrara? Il precedente

Bisogna tornare indietro di oltre 10 anni: era il 30 gennaio del 2010 e la Juventus di Ferrara, che già annaspava in campionato, era reduce dall’eliminazione in Coppa Italia per mano dell’Inter. Era la Juventus che, guidata poi da Zaccheroni (rimasto fino a fine stagione) si apprestava al suo primo dei due settimi posti consecutivi, l’altro fu raggiunto con Gigi Del Neri, a sua volta erede di Zac e rimasto per tutto il campionato prima dell’arrivo di Antonio Conte.

ciro ferrara juventus esonero
Ciro Ferrara, ultimo allenatore esonerato in corsa dalla Juventus- Getty Images

L’ultimo esonero in corsa della Juventus riguarda quindi un’altra ex bandiera del club bianconero. Ferrara a Torino vinse praticamente tutto da giocatore, arrivando anche a vestire la fascia di capitano. Da tecnico, però, la sua gestione fu un disastro. Ereditò l’anno prima la Juve di Ranieri a rischio quarto posto, portandola però in Champions nelle ultime gare di campionato.

L’allora presidente Laurent Blanc lo confermò anche per la stagione successiva, scelta scellerata con il senno di poi. Oggi è sicuramente un’altra Juve e altri interpreti in gioco, ma che la storia possa ripetersi a 11 anni di distanza?