Inter, Lukaku Lautaro e i numeri da scudetto: meglio del 2010

lukaku lautaro Inter
La LuLa, che finalizza il gioco di Conte e dell'Inter (Getty Images)

Lukaku e Lautaro fanno 36 gol in due, e l’Inter vede lo Scudetto. Meglio del 2010, quando arrivo l’ultimo tricolore. La LuLa è pronta per l’Europa. 

Lukaku e Lautaro, una coppia voluta e plasmata da Antonio Conte, che ha modellato l’Inter sulle qualità dei due attaccanti pronti a vincere lo Scudetto. I numeri della LuLa sono impressionanti. Lukaku ha messo insieme 21 gol e 7 assist, molti dei quali per l’argentino, che ne ha serviti 5 più 15 gol. Sono 36 centri in 2, e un attacco così prolifico in nerazzurro non si vedeva da tempo. Lukaku e Lautaro sono i condottieri di un squadra che è ad un passo dallo Scudetto, atteso dal popolo dell’Inter da 11 lunghissimi anni.

Era la stagione di Josè Mourinho e di Moratti, quella rifondata sui soldi incassati dall’addio di Ibrahimovic. Più semplicemente la prima formazione italiana a festeggiare un triplete, grazie all’incredibile successo in Champions con il Bayern.

In Serie A arrivò uno scudetto con 82 punti, vinto grazie ad uno Sneijder rigenerato, a Materazzi, Samuel e Maicon, ad un insuperabile Julio César. L’undici di Stankovic e Cambiasso, che in attacco però travolgeva le difese avversarie grazie a Samuel Eto’o e Diego Milito. Lukaku e Lautaro però li hanno già superati nell’Inter del 2021, che grazie ai tanti record è pronta a festeggiare lo scudetto.

Inter, scudetto vicino: Lukaku e Lautaro meglio di Eto’o e Milito

eto'o milito
Eto’o e milito, gli ultimi a vincere un tricolore in casa nerazzurra (Getty Images)

La squadra di Mourinho era guidata in avanti da un argentino dall’immenso fiuto del gol e dal camerunese più forte della storia. Milito ed Eto’o erano i terminali offensivi di una squadra più forte nei nomi di quella di Conte, che espresse un dominio assoluto. Quei due attaccanti fecero 32 gol in tandem in Serie A, e festeggiarono un’annata storica che poi fu seguita dal dominio Juve. Lukaku e Lautaro hanno fatto ancora meglio e hanno messo insieme 36 reti per l’Inter, che è sempre più vicina al diciannovesimo scudetto.

Un record clamoroso per la LuLa, che è anche la seconda miglior coppia d’Europa nei campionati di maggiore livello. I due bomber nerazzurri sono secondi solo a Lewandowski e Muller, che in Bundesliga sono a quota 45. Numeri che danno la dimensione di quanto la squadra di Conte sia cresciuta e pronta ad allargare il progetto vincente. Lo scudetto sarà il primo passo, ma le statistiche danno a Conte una dimensione europea, che è il vero obiettivo di un allenatore premiato dalle scelte sul mercato.