Hellas Verona e Fiorentina che disastro: girone di ritorno da incubo

Hellas Verona Fiorentina
Hellas Verona e Fiorentina, girone di ritorno da incubo (Gettyimages)

Hellas Verona e Fiorentina apriranno la 32a giornata di Serie A e sono alla ricerca del riscatto: entrambe hanno un percorso nel girone di ritorno molto simile.

Questa sera di martedì 20 aprile comincerà il turno infrasettimanale di Serie A. L’Hellas Verona ospita al Bentegodi la Fiorentina, in caduta libera verso la zona retrocessione. Dopo l’addio di Cesare Prandelli, Beppe Iachini non è riuscito a dare la scossa alla squadra è ha conquistato appena 1 punto in tre partite. Contro gli scaligeri servirà la svolta.

D’altra parte, la formazione di Ivan Juric non se la passa per nulla bene. Ormai lontana dai posti utili per la qualificazione in Europa League, ha solo accarezzato l’idea nel girone d’andata di competere con altre big del campionato per l’accesso in un torneo continentale. Invece, nelle ultime sei gare sono arrivate ben 5 sconfitte e solo una vittoria. Un arresto improvviso che ha distrutto i sogni dei tifosi e degli stessi giocatori. Mancano ancora sette partite – compresa quella di stasera – poi bisognerà resettare tutto e rimandare alla prossima stagione.

Entrambe le squadre che si affronteranno per l’anticipo della 32a giornata, hanno qualcosa in comune: il disastroso girone di ritorno. Questa sera è necessaria una reazione.

Leggi anche >>>  Milan-Sassuolo, sfogo De Zerbi: “Non voglio giocare”

Verona-Fiorentina, trend da retrocessione: 7 sconfitte in 12 gare

Ribery sulle gambe - getty images
Verona e Fiorentina cercano il riscatto: il trend è da retrocessione – Getty Images

In dodici partite, i due club hanno perso ben 7 gare a testa. Ovviamente, entrambi hanno peggiorato le loro posizioni in classifica da quando è finito il girone d’andata. Il Verona e la Fiorentina non stanno rispettando le aspettative, anzi le stanno disattendendo notevolmente. Soprattutto i gialloblu, artifici di un’ottima prima parte di stagione. Attualmente, considerando solo le dodici partite del giro di boa, sarebbero 16esimi con 11 punti, a due dalla Viola. Insomma, un trend da retrocessione.

Ed è proprio questa che la squadra di Iachini deve cercare di evitare. Infatti, la lotta salvezza comincia a farsi interessante perché sia la Fiorentina che il Benevento sono incappate in un tunnel di sconfitte e risultati negativi. Il Cagliari è pronto alla rimonta insperata e l’ha dimostrato proprio contro il Parma. Dunque, questa sera vietato fallire. Non solo per la Viola, ma anche per l’Hellas.