Nomi calciatori: comici o impossibili anche per i telecronisti

Nicolas Nkoulou
Nicolas Nkoulou (Getty Images)

Per un telecronista italiano non è facile pronunciare nomi come Sukalo senza far trapelare il sorriso, o Kuyumchoglu senza incespicare. Provateci voi!

Ripensate ai nomi dei vostri compagni di scuola che sono diventati dei tormentoni, o ai cognomi che vi facevano ridere la mattina, quando magari a fare l’appello c’era un professore con la pronuncia alla Jovanotti. Ci siamo passati tutti. Anche di calciatori dai nomi comici o impossibili se ne contano ogni giorno di più.

Leggi anche: Foden il post contro Mbappè è un ‘giallo’: giocatore furioso- FOTO

Leggi anche: I palloni recuperati dagli stopper… valgono un gol

Calciatori comici dalla A alla Zeta

Thomas Strunz
Thomas Strunz (Getty Images)

Argélico Fucks: detto Argel, per sua fortuna. Nato in Brasile nel 1974, è allenatore del Botafogo. Quando ancora giocava a calcio, Eurosport ha pubblicato su di lui il titolo “Fucks off to Benfica”. Ad oggi ha allentato più di quindici squadre.

Angulo: il nome intero è Miguel Ángel Angulo Valderrey, classe 1977, ex centrocampista spagnolo. Da calciatore ha vinto l’argento nelle Olimpiadi di Sidney 2000. Dal 2015 è collaboratore spagnolo del Valencia.

Bongo Christ: ex attaccante della Repubblica del Congo, ha giocato anche nell’Ajaccio, Hannover 96 e nel Prato. Su 4 presenze in nazionale 1 gol.

Dentinho: all’anagrafe Bruno Ferreira Bonfim, brasiliano del 1989 e attaccante dello Šachtar Donec’k dal 2014 con 21 gol in 126 presenze.

Francesco Cozza: anno 1974, ex centrocampista, ora allenatore del San Luca. Sposato con Miss Italia 1999 e autore di 48 gol in 8 stagioni con la Reggina. Hai capito Cozza!

Felice Evacuo: attaccante del Catanzaro. Detiene il record di gol in Coppa Italia tra i giocatori ancora in attività, e conta 2 presenze con la nazionale italiana under 20. Da calciatore professionista è a quota 202 gol.

Lucasz Merda: ex portiere polacco, classe 1980. Il valore massimo di mercato raggiunto in carriera è di 175 mila euro quando giocava al Cracovia.

Thomas Strunz: ex centrocampista tedesco. Con la Germania ha vinto gli europei del 2010. Famoso in Italia per essere stato bersaglio di uno sfogo di Trapattoni ai tempi del Bayern «Strunz, Strunz, Strunz…».

Nicolas Nkoulou: difensore del Torino, nato in Camerun nel 1990. Con la nazionale ha vinto la coppa d’Africa nel 2017. Nel 2018 il suo valore di mercato era di 10 milioni di euro.

Di calciatori dai nomi comici ci sono anche: Jean P. Mignot, e l’innominabile Goran Sukalo, Fydriszewszki soprannominato El Polaco per facilità, e Ghoochannejhad.