Pandev, tra Genoa e Europeo 2021: il ritiro si avvicina

pandev genoa ritiro
Goran Pandev giocatore del Genoa (Getty Images)

Pandev ha fatto un’altra doppietta ieri contro il Benevento, portando un punto in più al suo Genoa. Il ritiro comunque si avvicina.

La partita più pirotecnica del turno infrasettimanale di Serie A, almeno nel primo tempo, è stata di sicuro Genoa-Benevento, finita 2-2, già dopo 21 minuti di gioco. A segnare i 2 gol per i rossoblù, ci ha pensato Goran Pandev, che più passano le partite, più si avvicina al ritiro.

Il macedone, per questa stagione, era partito con l’intenzione di salvare ancora una volta la propria squadra dalla retrocessione, qualificarsi all’Europeo con la Macedonia del Nord, e giocare questa competizione. Al momento ci sta riuscendo.

Del resto, solo un guaio muscolare può tenerlo lontano dal girone C, in cui la sua nazionale dovrà affrontare, non da favorita, Austria, Olanda e Ucraina. Per Pandev, però, la salvezza col Genoa prima del ritiro dal calcio, non è così scontata, vista la brusca frenata della banda Ballardini nelle ultime giornate.

Leggi anche >>> Celtic e Rangers in Premier League: i casi simili nel mondo del calcio

Leggi anche >>> Risultati infrasettimanale Serie A: Alex Sandro ‘salva’ Pirlo, l’Inter allunga

Pandev, non è il solo vecchietto a fare bene

palacio bologna ritiro
Rodrigo Palacio giocatore del Bologna (Getty Images)

Il ritiro di Pandev dal Genoa, si avvicina sempre di più, ogni partita che passa. Chiaramente, nessuno dei suoi tifosi non vorrebbe più vederlo in campo, ma evidentemente manca poco per appendere gli scarpini al chiodo, nonostante il macedone non senta il peso dell’età.

Oltre a lui, ci sono altri che non sentono di essere troppo vecchi. Tra questi, c’è Rodrigo Palacio che al Bologna, con i suoi 39 anni, continua a stupire. Non è sceso in campo contro il Torino nel turno infrasettimanale, ma è comunque il capitano della squadra anche dalla panchina.

Più vecchietti dell’argentino, ci sono solo Bruno Alves e Ibrahimovic nei ruoli di movimenti. Il primo, purtroppo sta andando verso la retrocessione col Parma, mentre il secondo è il valore aggiunto del Milan che dopo il KO di ieri col Sassuolo, rischia di mettere a rischio la qualificazione Champions.

Pandev, dunque, sta giocando meravigliosamente col Genoa quest’anno, ma il ritiro incombe nella sua mente. Prima bisogna raggiungere la salvezza, poi ci sarà l’Europeo con la Macedonia del Nord, e infine la decisione che tutti aspettano, ma che lui deve prendere per il suo bene.