Salah in lacrime dopo Liverpool Newcastle, cosa è successo- VIDEO

salah deluso
Getty Images

Grande protagonista oggi Momo Salah in Liverpool Newcastle di Premier League. L’attaccante egiziano in gol in avvio gara, poi in lacrime diretto negli spogliatoi al fischio finale. Cosa è successo.

Che non fosse la stagione del Liverpool lo si era capito ormai da settimane. I Reds non sono mai stati praticamente in corsa per difendere il titolo vinto lo scorso anno, e l’eliminazione dai quarti di Champions League ha gettato nuove ombre sulla squadra di Klopp. La compagine di Anfield sembra essere la lontana parente della corazzata che lo scorso anno dominò il campionato, e che due stagioni fa costrinse il City alla vittoria del titolo solo all’ultima giornata.

Un Liverpool scarico quello di questa stagione, che forse oggi ha subìto la beffa più grande del campionato. Nella sfida di questo pomeriggio contro il Newcastle i Reds sono andati in vantaggio con un super gol di Salah, hanno dominato l’incontro ma al 95esimo, pochi secondi prima del fischio finale, hanno incassato la rete del pareggio ospite.

Una doccia fredda per Klopp e i suoi uomini, che ora rischiano anche di non potersi qualificare alla prossima Champions League. Sono 54 i punti in classifica per i campioni d’Inghilterra, a -4 dal Chelsea quarto e vittorioso oggi nello scontro diretto contro il West Ham.

Tutta l’amarezza del Liverpool è anche tutta l’amarezza di Salah, che oggi al triplice fischio finale se ne è tornato di corsa negli spogliatoi, senza salutare gli avversari, quasi in lacrime per il pareggio beffa incassato all’ultimo secondo, il tutto mentre molti suoi compagni crollavano sfiniti e delusi sul prato di Anfield.
Una fuga sotto al tunnel di Anfield con il viso visibilmente provato: il video potete vederlo direttamente qui di seguito.

Liverpool, Salah non basta con il Newcastle. Paura Klopp

Klopp
Klopp (GettyImages)

E ora Jurgen Klopp è comprensibilmente preoccupato per il finale di stagione, che potrebbe riservare al Liverpool una clamorosa esclusione dalla Champions League. Il tecnico ha parlato al termine del match, affermando come in questo modo la sua squadra non meriti nemmeno di entrare nel torneo continentale più importante. Servirà un’importante rimonta ai Reds per sperare di entrare nella competizione.