Torna il Totocalcio: ma come sarà, e quale fu la vincita più alta

torna il Totocalcio
Una vecchia schedina del Totocalcio

Il Totocalcio torna con una formula nuova. Gli appassionati della “schedina” avranno più opportunità nella scelta delle giocate e delle partite. Ecco come sarà la nuova caccia al 13.

Gli appassionati della vecchia “schedina” incassano una splendida notizia. Il Totocalcio torna a scaldare i cuori dei tradizionalisti, di chi viveva un altro calcio. Quello delle radioline, dei collegamenti che rimbalzavano da un campo all’altro. Quello dell’attesa per il gol, dello “Scusa Ameri” e dello “Scusa Ciotti, intervengo da San Siro”. Era la linfa delle domeniche italiane, con le famiglie che in casa o fuori erano collegate con la schedina in mano in attesa di cambiare le prospettive di vita.

Torna il Totocalcio quindi, e porta con sé il fascino del calcio di un tempo. La giocata della domenica o il sistema a caccia del “12” o dell’irraggiungibile “13”, che lasciava in trepidante attesa i fortunati vincitori con la speranza di un montepremi alto e di poter essere l’unico, in modo da non dividere la somma con nessuno. Arriva una nuova formula quindi, che lega la tradizione all’innovazione. Lo svela la Gazzetta dello Sport, che ha recuperato le informazioni di Agipronews.it. Ma come sarà il nuovo modello del gioco? Da chi sarà gestito? E quando partirà?

Leggi anche: Esonero Pirlo, Allegri ad un passo: i tre indizi che accelerano l’affare

Torna il Totocalcio: la formula, le vincite e i vecchi record

totocalcio
Il Totocalcio torna con una nuova formula, ecco le vecchie schedine

Torna il Totocalcio quindi, e c’è già una data che accresce l’attesa. La nuova schedina sarà disponibile ad agosto con le prime giornate di campionato, ed avrà una formula innovativa. In un primo momento sembrava che la nuova avventura dovesse essere gestita da Lega e Federazione, ma invece sarà organizzata dall’Agenzia delle Entrate e dal Monopolio. Le modalità di gioco dovrebbero quindi essere due. Una classica con la consueta caccia al 13, e l’altra più affine al mondo delle scommesse.

Le indiscrezioni svelano che ci saranno due pannelli, uno con 5 incontri e l’altro con 8 gare. Saranno quindi premiati anche i giocatori che centreranno l’11, il 9 e a scalare il 7, il 5 e il 3. Sarà possibile farlo con delle combinazioni in cui si potrà pronosticare sulla “Formula 11”, tentando di centrare 5 partite di un pannello più 6 dell’altro, e poi anche la “Formula 9” (cinque e quattro) e ancora le Formule 7 , 5 e 3, un po’ come accade con le multiple nelle scommesse.

Il Totocalcio torna quindi con una formula più accattivante e innovativa, che strizza però l’occhio alla tradizione. Quella che rendeva la schedina immancabile nelle case degli italiani, e che fu raccontata anche nei film e nelle canzoni. Ritorna quel gioco che il 7 novembre del 1993 fece registrare la vincita record con una giocata da poco più di 5 miliardi e mezzo di lire che fu centrata con un “13” e 5 “12”. Per la nuova avventura si sta lavorando su una formula che prevede una giocata online ma anche sul tradizionale cartaceo. Quello che crea già attesa nei giocatori e in chi non ha mai dimenticato quelle domeniche all’insegna dell’ 1X2. Non resta che attendere le prime 13 partite. Quelle che in passato hanno accompagnato la storia di una nazione intera.