Libri sul calcio: 11 (+1) biografie di calciatori, una storia per ruolo

Libri di calcio
Tifoso di calcio legge un libro (Photo by Matthew Lewis/Getty Images

I libri sul calcio tra cui scegliere sono centinaia. Ecco una lista di 11 biografie di calciatori, uno per ogni ruolo.

Sul calcio sono stati scritti così tanti libri che non basterebbe una vita a leggerli. Ci sono biografie, romanzi, saggi sulla teoria calcistica, sugli schemi, storie di spogliatoio, sul calcio femminile, e tanti altri.

Noi di Calciopolis abbiamo creato una squadra con 11 biografie di calciatori (e un allenatore), tenendo da parte anche qualche libro in panchina.

Leggi anche: Invasione Granada-Manchester United: chi è Olmo Garcìa, 14 ore nascosto

Libri in difesa

Maldini e Maradona
Maldini e Maradona (Getty Image)

In porta Dino Zoff con “Dura sono un attimo, la gloria. La mia vita” (2014), la sua autobiografia. Questo libro, edito da Mondadori, anno 2014, racchiude in 172 pagine quarant’anni di carriera di uno dei portieri più forti di tutti i tempi, tra partite di calcio, incontri con personaggi di spicco, e la povertà in casa della nonna.

In panchina: “Gli occhi della tigre” (2017) di Paolo Sorrentino, edito da Mandragora.

Difesa a tre nella nostra libreria con Maldini, Montero, e Javer Zanetti.

Partiamo con “Paolo Maldini, 1041” (2021), scritto da Diego Guido e pubblicato da 66thand2nd, un libro racconta vita e carriera dell’ultima vera bandiera del Milan. Maldini si definisce «il calciatore più perdente della storia», anche se non si direbbe, dato che 1041 è il numero delle sue presenze ufficiali da giocatore.

“Montero, l’ultimo guerriero. O passa la palla o passa la gamba. Entrambe no!” (2010) edito da Bradipolibri. Paolo Montero è considerato ancora uno dei difensori più aggressivi della storia, definito da alcuni un calciatore “vintage” come spiega nel suo libro, scritto da Alvise Cagnazzo e Stefano Discreti, autori anche dei libri di Pogba e Dybala.

Il trio di difesa si chiude con Javier Zanetti “Capitano e gentiluomo” pubblicato nella prima edizione nel 2009 dalla casa editrice Bur. Il libro riassume 15 anni di Inter e sportività in 129 pagine. Arrivato alla seconda ristampa, è tra le biografie di difensori assolutamente da non perdere!

Panchina: “La partita della vita” (2020) di Sinisa Mihajlovic, edito da Solferino.

Storie di centrocampo

Centrocampo a quattro, con biografie di giocatori del passato e campioni moderni.

“La mia rivoluzione, la mia autobiografia” (2016) è il capolavoro su carta di Johan Cruyff, pubblicato da Giunti Editore. Nella copertina la foto del giocatore olandese con i lunghi capelli alla beat generation. Anche questa biografia è alla sua seconda ristampa. Non a caso Cruyff veniva chiamato il Pelé bianco ed è acclamato come uno dei giocatori più forti di sempre.

Nella nostra libreria schierato accanto a Cruyff, c’è Andrea Pirlo. Nella sua biografia “Penso quindi gioco” (2013), pubblicazione Mondadori, l’attuale tecnico della Juve racconta la sua esperienza calcistica, e lo fa senza girarci attorno, diretto e preciso come un calcio di punizione.

Tra le biografie dei centrocampisti abbiamo riservato un posto da titolare al poco conosciuto Bergamini, giocatore deceduto a 25 anni per cause ancora incerte. Il libro a lui dedicato si intitola “Denis Bergamini: una storia sbagliata”(2014) editore Ultra. L’autore Alessandro Mastroluca ripercorre la vita di Bergamini, centrocampista del Cosenza, concentrandosi sul caso giudiziario che è seguito dopo l’improvvisa scomparsa del giocatore.

Il nostro centrocampo è blindato da “Tutti pazzi per Pogba” (2015) scritto da Stefano Discreti ed Alvise Cagnazzo, edito da Lit Edizioni. Guardando giocare il francese, i suoi trofei, e le aste fatte per lui, non stupisce che abbia avuto una sua biografia a 22 anni.

Panchina: “Se uno nasce quadrato non muore tondo”(2011) di Gennaro Ivan Gattuso, editore Rizzoli.

Biografie di attaccanti

Per i libri sugli attaccanti c’è l’imbarazzo della scelta: Cristiano Ronaldo, Del Piero, Maradona, Dybala, Vieri…

“Un capitano” (2018) di Francesco Totti, pubblicato da Rizzoli. Il libro ripercorre la storia del capitano della Roma: dai primi calci al pallone in via Vetulonia, all’esordio con la Roma, fino alla vittoria al mondiale del 2006; dalla televisione, ai figli con Ilary Blasi, si conclude con il ritiro dal calcio. Ben 512 pagine che raccontano un pezzo di storia di Roma e dell’Italia.

Se parliamo di libri sul calcio, nella nostra libreria non può di certo mancare la storia quella di uno degli attaccanti più criticati, e al tempo stesso applauditi di sempre: Zlatan Ibrahimovic. Basta leggere i titoli dei suoi libri per capire che personaggio abbiamo davanti “Io, Ibra”(2011) e “Io sono il calcio”(2018). A voi la scelta.

Nell’ultimo posto libero da titolare nella nostra libreria sul calcio, tra Maradona e Pelé abbiamo scelto Paolo Rossi, con “Quanto dura un attimo” (2019) edizioni Mondadori. La biografia di un giocatore che dopo essere stato coinvolto nello scandalo del calcio scommesse è riuscito a rialzarsi e sollevare da protagonista la tanto ambita coppa del mondo.

Chiudiamo con Paolo Rossi la nostra formazione di biografie sul calcio, riagganciandoci così al libro di Dino Zoff, con la quale Pablito ha vinto il campionato del mondo in Spagna nel 1982.

Panchina: “Dico Tutto” (2010) di Antonio Cassano e Pierluigi Pardo, Bur Edizioni.

Leggi anche: Quanto guadagna un arbitro di Serie A? Lo stipendio è a 5 zeri

Libri sul calcio: l’allenatore

Il libro allenatore della nostra formazione è “Scatenate l’inferno”(2020) di Jurgen Klopp, che dopo una carriera da calciatore passata in panchina, si è preso la sua rivincita conquistando da allenatore alcuni dei premi più prestigiosi del calcio europeo e mondiale. In questa classifica niente Mourinho e Special One, solo Normal One, come piace essere chiamato a Jurgen.

Secondo allenatore: “Zdenek Zeman: il più grande allenatore di tutti i tempi (ma non ditelo in giro)” (2021) di Pippo Trio, EBS Print.