De Zerbi Shakhtar, accordo: chi potrebbe seguirlo nella nuova avventura

de Zerbi shakhtar
De Zerbi, tecnico del Sassuolo (Getty Images)

De Zerbi è ad un passo dallo Shakhtar: mancherebbero solo le firme, e ci sono già i calciatori pronti a seguirlo dal Sassuolo. Sbuca anche il nome del sostituto in neroverde

Lo Shakhtar ha bruciato tutti, ed è pronto a chiudere la trattativa per Roberto De Zerbi. Un passaggio clamoroso quello del tecnico corteggiato dal Napoli e nel mirino di tanti top club. Potrebbe essere il segnale che tante panchine in Italia hanno già trovato un padrone, o della voglia del tecnico del Sassuolo di tentare un’esperienza fuori dai confini italiani. Lo hanno fatto in molti, spesso raccogliendo buoni risultati, e mancherebbe solo la firma per il passaggio al club ucraino.

La Gazzetta dello Sport ha svelato i dettagli di un contratto pronto ad essere registrato. L’ex calciatore, ora allenatore del Sassuolo, avrebbe impostato nelle scorse ore il discorso con il vicedirettore del club. Si tratta di Carlo Nicolini, che avrebbe offerto un triennale a circa 2 milioni a stagione con la possibilità di intervenire sul mercato.

Pare infatti che siano sbucati i primi nomi dei calciatori pronti a seguirlo. Un nucleo che ha fatto le fortune del Sassuolo e che potrebbe volare in Ucraina. E intanto Carvevali avrebbe già individuato il sostituto.

Leggi anche: Due alternative post De Zerbi: il Sassuolo si cautela sin da ora

De Zerbi allo Shakhtar: pronto il sostituto per la panchina del Sassuolo

Italiano sassuolo
De Zerbi allo Shakhtar, il sostituto potrebbe essere Vincenzo Italiano (Gettyimages)

Tutto si sarebbe incastrato nel modo giusto. De Zerbi avrebbe accettato la corte dello Shakhtar, e il Sassuolo avrebbe già messo le mani sul sostituto. Prima di chiudere l’operazione però, bisognerà capire quali calciatori potrebbero seguire il tecnico in Ucraina. La Gazzetta fa i nomi di Consigli e Djuricic, elementi legatissimi all’ex allenatore del Foggia. Il sogno sarebbe Boga, che dopo una stagione delicata e condizionata dal mercato, potrebbe definitivamente consacrarsi in un palcoscenico europeo.

Bisognerà prima capire quali saranno le intenzioni del prossimo allenatore del Sassuolo. Carnevali punta tutto su Italiano, che darebbe continuità al progetto. Ha caratteristiche simili a quelle del suo predecessore, è bravo nel valorizzare i calciatori e i giovani, e soprattutto offre un calcio propositivo. In caso di accordo fra De Zerbi e lo Shakhtar, che sembra vicinissimo, sarebbe lui il prescelto per approdare sulla panchina dei nervorerdi. Che intanto riflettono e potrebbero dar vita ad una rivoluzione tecnica cambiando molti protagonisti che hanno fatto crescere il club negli ultimi anni.